English

Corsi 2008

Il tema della valorizzazione della ricerca pubblica è diventato uno dei cardini per lo sviluppo responsabile degli enti pubblici di ricerca. Su questo tema continua ad esserci un ampio confronto internazionale e una intensa sperimentazione di diversi modelli e strumenti.

Netval, consapevole dell'importanza di questi temi e del ruolo fondamentale dello scambio e del confronto per il miglioramento dei risultati, ha proposto una serie di appuntamenti formativi che hanno l'obiettivo di trasmettere e di condividere le esperienze e le competenze di coloro che da anni operano nell'ambito del trasferimento tecnologico.

Elenco dei Corsi 2008

  • Corso fondamentale sulla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica - I3P - Incubatore, 13 - 16 maggio (Politecnico di Torino)

    Obiettivo di questo percorso è fornire gli elementi chiave dal punto di vista teorico e pratico relativi alla valorizzazione della ricerca pubblica e le conoscenze manageriali necessarie per una gestione efficace ed efficiente dei processi di trasferimento tecnologico.

    Verranno quindi affrontati concetti fondamentali quali il ruolo delle università nel processo di produzione di nuova conoscenza fino alle procedure e gli strumenti a disposizione di tali enti per migliorare la gestione di tale processo; verrà inoltre trattato il tema dell'organizzazione di un ufficio di trasferimento tecnologico, il processo di creazione di nuove società spin-off della ricerca, il tema della brevettazione in ambito universitario e le relative strategie  per la valorizzazione dei risultati della ricerca. 

    Il percorso è rivolto prevalentemente ai soggetti operanti nelle pubbliche amministrazioni interessati alla gestione della ricerca e dell'innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo e ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca.

    Netval offre da dieci anni il suo corso fondamentale su “La valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica”. Obiettivo del corso è quello di fornire gli elementi chiave, dal punto di vista teorico e pratico, relativi alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e alle conoscenze manageriali necessarie per una gestione efficace ed efficiente dei processi di trasferimento tecnologico negli enti pubblici di ricerca.
    Vengono quindi affrontati concetti fondamentali per questo tema, a partire dal ruolo delle università nel processo di produzione di nuova conoscenza, fino alle procedure e gli strumenti a disposizione di tali enti per migliorare la gestione del processo; viene inoltre trattato il tema dell’organizzazione di un Ufficio di Trasferimento Tecnologico, il processo di creazione di nuove società spin-off della ricerca, il tema della brevettazione in ambito universitario e le relative strategie per la valorizzazione dei risultati della ricerca.

    Il corso fondamentale è rivolto prevalentemente a persone che operano nelle pubbliche amministrazioni, interessate alla gestione della ricerca e dell'innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo e ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca che, affacciandosi per la prima volta a queste tematiche, vogliano aver una visione d’insieme sulle problematiche possibili da affrontare. Possono essere interessati al corso anche quanti, dopo una prima esperienza professionale sui temi in oggetto, vogliano cogliere l’occasione per ripercorrere obiettivi, strumenti e strategie in un contesto informale e di confronto con colleghi di tutta Italia.

    Per le iscrizioni contattare la Segreteria Netval.

    Questo corso è organizzato da Netval in collaborazione con il Politecnico di Torino

    Informazioni utili sulla sede del corso
    Il corso si terrà presso SiTI - Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l'Innovazione - Sala Teatro, Corso Castelfidardo 30/A – 10129 Torino

    Come raggiungere SiTI

    Indicazioni per raggiungere la sede del corso dalla stazione.

    Cartina

    In auto

    - Arrivando da SUD (A6 Savona, Nizza, Riviera francese): prendere la tangenziale sud, direzione Milano ed uscire a Torino - corso Orbassano. Prendere corso Orbassano, poi svoltare a sinistra in largo Orbassano e proseguire in corso Duca degli Abruzzi, svoltare a sinistra in corso Einaudi, al secondo incrocio svoltare a destra in Corso Castelfidardo.
    - Arrivando da EST (A4 Milano): prendere la tangenziale nord in direzione Savola ed uscire a Torino- corso Regina Margherita. Proseguire dritto per circa 2 km, quindi svoltare a sinistra in corso Tassoni-corso Ferrucci. Girare di nuovo a sinistra in corso Vittorio Emanuele II e poi a destra in corso Duca degli Abruzzi. Proseguire dritto per circa 1 km, svoltare a destra in corso Einaudi, al secondo incrocio svoltare a destra in Corso Castelfidardo.
    - Arrivando da NORD (A5 Aosta): prendere la tangenziale nord in direzione Savona, proseguire con le indicazioni come se arrivaste da EST.
    - Arrivando da OVEST (A32 Frejus): prendere la tangenziale nord in direzione Milano ed uscire a Torino-corso Regina Margherita. Proseguire dritto per circa 2 km, poi svoltare a destra in corso Tassoni-corso Ferrucci. Svoltare poi a sinistra in corso Vittorio Emanuele II e poi a destra in corso Duca degli Abruzzi. Proseguire dritto per circa 1 km, svoltare a destra in corso Einaudi, al secondo incrocio svoltare a destra in Corso Castelfidardo.

    In aereo

    L'aeroporto di Torino dista 16 km a nord dal centro della città.

    Un servizio pubblico di bus collega l'aeroporto col centro di Torino a partire dalla mattina presto, fino a mezzanotte.
    Aeroporto/città: terminal presso gli arrivi, di fronte al gate dei voli nazionali/EU 
    Città/aeroporto: terminal vicino alla stazione ferroviaria di Porta Nuova, all'angolo con via Sacchi.

    La stazione ferroviaria si trova a poche centinaia di metri dal terminal di volo (140 mt). I treni collegano l'aeroporto di Caselle con la stazione ferroviaria GTT di Torino Dora ogni 30 minuti, dalle 5:00 alle 21:00 circa. Il viaggio dura circa 20 minuti.

    Collegamento per raggiungere la città

    Prof. Riccardo Pietrabissa - Dal 2001 è Professore di I fascia di Bioingegneria Industriale al Politecnico di Milano dove insegna “Progettazione di Endoprotesi” e “Brevetti e proprietà industriale”. Nel 2001 ha avviato e fino al 2006 diretto l’ufficio di trasferimento tecnologico (TTO) del Politecnico di Milano come Delegato del Rettore. Dal 2005 al 2010 è stato Prorettore Vicario del Polo regionale di Lecco del Politecnico di Milano. Dal 2011 al 2012 è stato Direttore facente funzioni del Dipartimento di Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni (ICT) e del Dipartimento di Sistemi di Produzione del CNR. E' membro del Consiglio Scientifico Generale del CNR e Presidente del Gruppo Nazionale di Bioingegneria e Presidente di Netval.

    Dott.sa Laura Camanzi - Dottore di Ricerca in Biologia Cellulare, Molecolare e Industriale, lavora attualmente presso l'Ufficio di Trasferimento Tecnologico dell'Area Ricerca e Trasferimento Tecnologico dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, occupandosi principalmente di protezione della Proprietà Intellettuale: ricerche  in database brevettuali e non, ricerche di anteriorità, pareri preliminari di brevettabilità, gestione amministrativa delle pratiche brevettuali, monitoraggio del portafoglio brevettuale.

    Dott.sa Maria Grazia Fumo - Ha sostenuto l'esame di abilitazione di Consulente in Propretà Industriale - Sezione Brevetti, lavora attualmente presso Ufficio Tutela Proprietà Intellettuale dell'Area Ricerca e Trasferimento Tecnologico (ARIC) dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, occupandosi di principalmente di ricerche di anteriorità su banche dati brevettuali, valutazioni tecniche pre-brevettuali, analisi preliminari di anteriorità e redazione pareri tecnici in materia di brevetti, monitoraggio domande di brevetto, supporto tecnico per la promozione e il licensing di titoli di proprietà industriale. Supporto nella analisi di Prior Art preliminari a progetti di ricerca nazionali e internazionali. Gestione pratiche amministrative. 

    Avv. Francesco De Michelis - Amministratore Delegato di MI.TO. Technology S.r.l, spin off universitaria specializzata nella valorizzazione dei risultati della ricerca. E' stato Senior Intellectual Asset Manager presso la Fondazione Torino Wireless, è autore di un manuale sui contratti per il trasferimento di tecnologia. 

    Prof. Andrea Piccaluga - È Professore di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, dove è Delegato al Trasferimento Tecnologico e Coordinatore del PhD in Management. È attualmente responsabile della Survey annuale di Netval e di quella, a livello europeo, di ProTon Europe. Svolge attività di ricerca presso l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna e collabora con la SIAF - Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra.

    Prof. Marco Cantamessa - È Professore Ordinario di Gestione dell'Innovazione presso il Politecnico di Torino, Presidente ed Amministratore Delegato di I3P- Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino.

    Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 300 a persona (si applica uno sconto nel caso di iscrizione di più persone afferenti allo stesso ente).

    Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 400 a persona (si applica uno sconto nel caso di iscrizione di più persone afferenti allo stesso ente).
        
    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 500 + IVA a persona (si applica uno sconto nel caso di iscrizione di più persone afferenti allo stesso ente)

    La quota comprende il materiale didattico, i coffee break, i pranzi e la cena sociale. 

    Per iscriversi contattare la Segreteria Netval.
    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.
    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 10 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.

  • Corso specialistico sulla ricerca sullo stato dell'arte brevettuale - Università di Camerino, 18 - 20 giugno

    Obiettivo di questo corso è fornire gli strumenti teorici e pratici necessari ad effettuare internamente al proprio ufficio di trasferimento tecnologico, le ricerche brevettuali su banche dati pubbliche e a pagamento, fondamentali per:

    1. valutare i requisiti di brevettabilità di un'invenzione, sia nella fase che precede il deposito della domanda di brevetto sia nella successiva fase di estensione internazionale, evitando di depositare una domanda di brevetto nullo o in contraffazione;
    2. conoscere lo stato dell'arte di un settore tecnologico prima di iniziare una qualsiasi ricerca, evitando di produrre un dispositivo già brevettato;
    3. monitorare la concorrenza, l'investimento in tecnologia e prodotti innovativi.


    Il percorso è rivolto prevalentemente ai soggetti operanti nelle pubbliche amministrazioni interessati alla gestione della ricerca e dell'innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo e ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca.
     

    Il corso è organizzato in collaborazione con Questel, società
    francese specializzata in servizi di informazione on-line
    di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni) con
    un'esperienza di oltre 30 anni sul mercato mondiale. 
     

    Mercoledì 18 giugno 2008

    ore 14 - 18
    Massimo Barbieri - Introduzione  all'utilizzo delle banche dati
    Massimo Barbieri - Strategie e procedure di ricerca in ambito universitario - ERP  
    Antonio Scutiero - La ricerca documentale sul design

    Giovedì 19 giugno 2008

    ore 9 - 13
    Antonio Scutiero - Le ricerche di anteriorità sui marchi: come scegliere e tutelare un segno distintivo dell'impresa
    Massimo Barbieri - Ricerche brevettuali nelle banche dati del "Far East": Cina, Giappone e Corea 

    ore 14 - 18
    Fiorella Cristaldi - Le ricerche in ambito chimico e farmaceutico
    Fiorella Cristaldi - Analisi di casi di studio

    Venerdì 20 giugno 2008

    ore 9 - 13
    Rossella Osella - Come effettuare le ricerche brevettuali:
    a.  esempi nel settore meccanico, calzaturiero e alimentare 
    b.  esercitazione con casi pratici 
    Renato Aiello - Le ricerche brevettuali come strumento decisionale per gli investimenti in ricerca di Indesit 
     

    Il corso è organizzato in collaborazione con Questel, società francese specializzata in servizi di informazione on-line di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni) con un'esperienza di oltre 30 anni sul mercato mondiale.
     

    Questo corso è organizzato da Netval in collaborazione con l'Università degli Studi di Camerino.

    Sede del corso è l'Università degli Studi di Camerino, Palazzo Rettorato in Piazza Cavour 19/f

    Come raggiungere la sede del corso

    In treno
    - Linea Roma-Ancona coincidenza a Fabriano per Castelraimondo;
    - Linea Lecce-Milano coincidenza a Civitanova M. per Castelraimondo;
    - Linea Firenze-Foligno coincidenza a Foligno per Fabriano (linea Roma-Ancona) e successivamente per Castelraimondo.
    Dalla stazione di Castelraimondo, coincidenza pullman per Camerino (parcheggio meccanizzato collegato a p.zza Cavour)

    In aereo: aeroporto "Raffaello Sanzio" - Falconara (AN)

    In auto: Da Roma, Firenze, Napoli >> A1 fino ad Orte, si prosegue per Terni, Spoleto, Foligno SS77 fino a Muccia. Proseguire per 10 Km fino a Camerino.
    Da Bari, Bologna >> A14 fino a Civitanova. Superstrada 77 fino a Sfercia. Proseguire per 9 Km fino a Camerino.

    Per informazioni sulle sistemazioni alberghiere contattare la Segreteria Netval.

    Docenti di questo corso sono stati:

    Massimo Barbieri, Responsabile Divisione Brevetti - Technology Transfer Office Politecnico di Milano
       
    Antonio Scutiero, Managing Partner - Fildata S.r.l. 

    Rossella Osella, Patent Information Specialist - Questel

    Fiorella Cristaldi, Patent Information Specialist and Patent Counsel - Nerviano Medical Sciences

    Renato Aiello, Intellectual Property & Networking Unit - Indesit Company 
     

  • Corso avanzato sulla Valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica - SIAF, Volterra, 30 giugno - 2 luglio (Scuola Superiore S.Anna Pisa)

    Obiettivo del corso è il trasferimento e la condivisione delle competenze legate alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica attraverso la licenza dei diritti di proprietà intellettuale da parte degli enti (licensing).

    Verranno affrontati i temi della determinazione del valore della proprietà intellettuale e del licensing evidenziando l'evoluzione delle strategie e dei modelli di business, le modalità di ricerca dei potenziali licenziatari e le tecniche di negoziazione.

    Saranno inoltre presi in considerazione gli aspetti contrattuali più complessi legati a specifiche clausole, anche attraverso l'analisi di casi concreti.

    Il corso è rivolto prevalentemente ai soggetti operanti nelle pubbliche amministrazioni interessati ai sistemi della ricerca e dell?innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo ed ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca.

    Lunedì 30 giugno 2008

    ore 14 - 19

    Andrea Piccaluga e Giuseppe Conti - Modelli di business per la valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica
    Giuseppe Conti - Procedure e strumenti di ricerca del licenziatario
    Massimiliano Granieri - La negoziazione del contratto di licenza: strumenti preliminari. Dall'NDA al terms of reference

    Martedì 1 luglio 2008

    ore 9 - 13

    Raffaele Oriani - Valutazione del valore della Proprietà Intellettuale 
    a. brevetti di invenzione
    b. design

    ore 14 - 18
    Massimiliano Granieri - Le principali clausole contrattuali nei contratti di licenza (milestones, garanzie, improvements)
    Alberto Di Minin - Esercitazione su un caso di tech transfer

    Mercoledì 2 luglio 2008

    ore 9 - 13

    Giuseppe Conti e Massimiliano Granieri - IP companies
    Gianmarco Camillo - Licensing: il punto di vista dell'industria, il caso STMicroelctronics

    Questo corso è organizzato da Netval in collaborazione con la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

    Sede del corso è la SIAF - Scuola Internazionale di Alta Formazione - Volterra, SP del monte Volterrano, località "Il Cipresso".

    Come raggiungere la sede del corso

    In aereo: Aeroporto di Pisa, costo navetta per il Campus A/R 25,00 a persona

    In treno: Dalla Stazione di Pontedera si può prendere l'autobus fino a Volterra, oppure arrivare fino alla stazione di Volterra e prendere la navetta fino al Campus (offerta da SIAF)

    In auto: E' possibile raggiungere direttamente il Campus, che ha a disposizione un parcheggio interno

    Altre info: dal Campus è possibile organizzare un servizio navetta per il centro città al costo di 5 euro a persona

    Per informazioni sulla logistica e sistemazioni alberghiere contattare la Segreteria Netval e la Segreteria SIAF.

    Giuseppe Conti, Manager Technology Transfer Office Politecnico di Milano

    Andrea Piccaluga, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa 

    Raffaele Oriani, Professore Associato di Finanza aziendale e di progetto Luiss Guido Carli, Co-direttore del progetto di ricerca ?The Economic Valuation of Patents? finanziato dalla European Investment Bank

    Massimiliano Granieri, Ricercatore di Diritto Privato Comparato Università di Foggia e Responsabile Intellectual Property Unit
    Torino Wireless

    Alberto Di Minin, Ricercatore di Economia e Gestione delle Imprese - Laboratorio di Management & Innovazione Scuola Superiore Sant'Anna

    Gianmarco Camillo, Manager IP Italy, Licensing Program Manager Europe, IP & Licensing Dept, STMicroelctronics

  • Netval Summer School 2008 "Lo spin-off della ricerca pubblica" - Hotel Altafiumara Scilla (RC), 8 - 12 settembre (Università della Calabria)

    Nell'ambito dei corsi Netval per la prima volta è organizzata una Summer School, quale occasione di approfondimento e di condivisione di strategie, metodi e strumenti legati ad un aspetto specifico del trasferimento tecnologico.

    Tema della Summer School 2008 è "Le imprese spin-off della ricerca pubblica"

    La Summer School costituisce un'opportunità per condividere le esperienze degli associati, ma anche di altri enti di ricerca pubblici e dei soggetti pubblici e privati attivi in questo settore.

    La Scuola, della durata di 4 giorni, è stata organizzata in giornate tematiche, a ciascuna delle quali sono stati assegnati obiettivi puntuali.

    martedì 9 settembre

    Il fenomeno delle imprese spin-off della ricerca pubblica in Italia: lo stato dell'arte e le diverse esperienze all'interno degli atenei italiani
    Obiettivo di questa sessione è il confronto delle diverse policy adottate dai vari atenei al fine di predisporre un documento che illustri i punti fondamentali nel processo di creazione di spin-off in ambito della ricerca pubblica.

    9,00 - 13,00  - Chairman: Riccardo Barberi (Università della Calabria)

    Saluto dei Proff. Riccardo Barberi (Università della Calabria) e Corrado Trombetta (Università Mediterranea di Reggio Calabria) 

    "Cosa sono le spin-off italiane? Analisi del fenomeno con anticipazioni sull'indagine Netval 2007" - Chiara Balderi e Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant'Anna)

    Tavolo di lavoro:  "Vogliamo che crescano oppure no? Procedure per la selezione e il supporto"
    Monia Gentile (Scuola Superiore Sant'Anna), Sabrina Prada (Politecnico di Milano), Fulvio Scarpelli (Università della Calabria) e Roberto Tiezzi (Università di Milano)

    14,00 - 18,00  - Chairman: Manuela Croatto (Università di Udine)

    "Il rischio del conflitto di interessi tra spin-off e università: l'esperienza italiana"  - Manuela Croatto e Andrea Piccaluga (Università degli Studi di Udine e Scuola Superiore Sant'Anna)

    Tavolo di lavoro "La gestione delle situazioni di possibile conflitto di interesse"
    Riccardo Barberi (Università della Calabria), Antonio Bax (Università del Salento), Paolo Gregori (Fondazione Bruno Kessler), Mariarita Pellicanò (Università di Milano Bicocca)

    mercoledì 10 settembre

    Il panorama italiano: come e perché agevolare la nascita di spin-off della ricerca a livello regionale e nazionale 
    Obiettivo di questa sessione è il confronto di diverse iniziative lanciate a livello nazionale e regionale, al fine di predisporre un breve documento che illustri le best practice in questo campo.

    9,00 - 16,00 - Chairman: Sandro Mangiaterra - Nova - il Sole 24 ore

    Le imprese spin-off come strumento di sviluppo dell'economia regionale e nazionale - Patrizio Bianchi (Università di Ferrara)
    IBM e la scienza dei servizi: la collaborazione strategica con le Università - Wendy Murphy (IBM)
    La ricerca pubblica in Italia: opportunità e criticità nel trasferimento dei risultati - Manuela Arata (Technology Transfer Officer CNR)
    L'esperienza della Regione Emilia Romagna - Laura Ramaciotti (Università di Ferrara)
    L'esperienza della Regione Calabria - Riccardo Barberi (Università della Calabria) 
    Il sistema degli incubatori universitari come strumento di supporto delle nuove imprese innovative - Marco Cantamessa (Politecnico di Torino, I3P e PNIcube)

    giovedì 11 settembre

    Gli interlocutori finanziari per le spin-off della ricerca pubblica: l'accesso al capitale di rischio
    Obiettivo di questa sessione è l'analisi del rapporto tra università, imprese spin-off e finanziatori, al fine di condividere i rispettivi punti di vista.

    9,00 - 13,00 - Chairman: Riccardo Pietrabissa (Politecnico di Milano)

    Il contesto europeo delle spin-off della ricerca pubblica ed i loro rapporti con il capitale di rischio - Ederyn Williams (Warwick University) 
    Il ruolo dell'investitore early stage nel portare sul mercato tecnologie d'avanguardia - Steve Hughes (Imprimatur Capital) 
    Il ruolo delle banche nel processo di creazione d'impresa in ambito accademico - Aurelio Mezzotero (Fondo Atlante Ventures)

    14,00 - 16,00 - Chairman: Andrea Berti (Università di Padova)

    Tavolo di lavoro "Spin-off della ricerca pubblica e Venture Capital: casi di studio"

    Il fund-raising degli spin-off: presupposti e obiettivi nella ricerca del capitale di rischio - Roberto Tiezzi (Università di Milano)
    L'aspetto negoziale ed il contratto d'investimento dal punto di vista dell'università - Giuseppe Conti (Politecnico di Milano)
    La gestione del rapporto università, spin-off e venture capitalist - Laura Ramaciotti (Università di Ferrara)

    venerdì 12 settembre

    Le imprese spin-off della ricerca pubblica: un'opportunità per ricercatori "intraprendenti"
    Obiettivo di questa sessione è l'approfondimento del tema spin-off dal lato del partner industriale

    9,00 - 13,00  - Chairman: Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant'Anna)

    La due diligence del partner industriale - Francesco Trimboli (Studio Commercialisti e Avvocati Associati)
    L'esperienza di un imprenditore polivalente: dalla ricerca, al technology transfer allo sviluppo d'azienda - Alessandro Sidoli (Axxam S.p.A.)
    Il partner industriale: perché diventare azionisti di una spin-off partecipata dall'università - Riccardo Fontanelli (Synapsis, spin-off Scuola Superiore Sant'Anna partecipato dal gruppo Dedalus) 

    Conclusioni e Statement Netval dell'anno - Riccardo Pietrabissa

    Per questa prima edizione si è deciso di scegliere una sede particolarmente gradevole: ambiente accogliente e funzionale oltre che in grado di favorire momenti di "networking informale" attraverso le facilities a disposizione degli ospiti.
    L'Hotel Alta Fiumara (S. Trada di Cannitello - RC) rappresenta esattamente questo: un luogo in grado di offrire un ottimo servizio oltre che momenti di svago collettivo. 

    Raggiungere l'Hotel Alta Fiumara è facilissimo: l'aeroporto più vicino è quello di Reggio Calabria (15 km) e le stazioni FF.SS. sono quelle di Reggio Calabria (12 km) e Villa San Giovanni (4 km).

    Manuela Arata, per dieci anni Direttore Generale dell'INFM, oggi è Technology Transfer Officer del CNR, Presidente del Festival della Scienza e membro del board di Quantica SGR

    Cristina Battaglia, Vicepresidente ENEA, Presidente Sviluppo Italia Liguria e Responsabile Area Tecnico Scientifica INFM - CNR

    Patrizio Bianchi, Rettore Università di Ferrara e Presidente Fondazione CRUI

    Marco Cantamessa, Professore Straordinario del Politecnico di Torino e Presidente di I3P, Incubatore del Politecnico di Torino

    Paolo Gregori, Trasferimento Tecnologico e Valorizzazione della Ricerca - Fondazione Bruno Kessler

    Steve Hughes, Associate Director - IP management di Imprimatur Capital

    Lucio Lamberti, Membro Commissione Spin Off Ministero Università e Ricerca

    Aurelio Mezzotero, Investment Director del Fondo Atlante Ventures 

    Wendy Murphy, Executive Program Manager for IBM University Relations initiatives for the creation of Services Science, Management and Engineering 

    Maurizio Pilu, Business Development Manager presso Imprimatur Capital, dove si occupa di nuovi investimenti nell'ICT ed è coinvolto nella gestione del portafoglio di investimenti. Laureato al Politecnico di Milano, dottorato di ricerca ed MBA. 

    ...e inoltre i relatori Netval, Chiara Balderi, Riccardo Barberi, Andrea Berti, Giuseppe Conti, Manuela Croatto, Armando Di Troia, Andrea Piccaluga, Monia Gentile, Mariarita Pellicanò, Riccardo Pietrabissa, Laura Ramaciotti, Sabrina Prada, Fulvio Scarpelli, Roberto Tiezzi.

  • Corso avanzato "Contratti di ricerca e altre forme di collaborazione tra Università e Industria" - SUM - Scuola di Management per le Università, gli Enti di Ricerca e le Istituzioni Scolastiche, 30 settembre - 1 ottobre (Politecnico di Milano)

    Obiettivo del corso è approfondire il tema delle diverse forme di collaborazione tra università e imprese con un focus sui contratti e sul ruolo dei TTO nella gestione di questi rapporti e degli aspetti legati alle Proprietà Intellettuale.

    Il corso è strutturato come una riflessione sul tema dello statement Netval e si conclude con una discussione tra i partecipanti dello statement stesso.

    In questo senso la prima parte di ciascun intervento introduce gli obiettivi, le modalità e i problemi delle diverse forme di collaborazione presentando la prospettiva dei possibili interlocutori delle università e dei centri di ricerca.

    Il corso è rivolto prevalentemente ai soggetti operanti nelle pubbliche amministrazioni interessati ai sistemi della ricerca e dell?innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo ed ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca.

    Martedì 30 settembre 2008

    ore 9 - 13
    Riccardo Pietrabissa - Strategie di collaborazione Università-Industria
    Paolo Landoni - I contratti di ricerca  
    ore 14 - 18
    Piero Gavezotti (Solvay S.A.) - Le borse di dottorato e le cattedre convenzionate
    Alessandro Lezzi (ENI S.p.a.) / Gianluca Valentini - Le convenzioni quadro (di ricerca e IP)
    Giuseppe Conti - La gestione della proprietà intellettuale nelle diverse tipologie di contratti

    Mercoledì 1 ottobre 2008

    ore 9 - 13
    Augusto Sarti (Kee Square S.r.l.) / Giuseppe Conti - I contratti con le aziende Spin-off
    Graziano Dragoni / Giuseppe Conti - Le fondazioni universitarie
    Roberto Santarella - I parchi scientifici
    Nevio di Giusto / Gianni Morra (Centro Ricerche Fiat) - I laboratori congiunti
    ore 14 - 17
    Roberto Tiezzi - I contratti di collaborazione finanziati da istituzioni pubbliche 
    Riccardo Pietrabissa / Gianmarco Camillo (STMicroelectronics) - Statement 2008: Università e industria, insieme per competere
     

    Questo corso è organizzato da Netval in collaborazione con la SUM - Scuola di Management per le Università, gli Enti di Ricerca e le Istituzioni Scolastiche.

    Sede del corso è il MIP Politecnico di Milanoche si trova in Via Garofalo, 39- 20233, Milano

    Come raggiungere la sede del corso

    In aereo
    Dall'Aeroporto di Linate:
     

    • Starfly bus (tel. 02-58587237- 02-58587288) fino alle Stazioni di Milano Lambrate e Milano Centrale

    Dall'Aeroporto di Milano Malpensa: 

    • Malpensa Shuttle direzione Stazione Centrale, prendere la Metropolitana linea 2 (verde) in direzione Gobba/Cologno/Gessate fino alla fermata Loreto.
    • Malpensa Express direzione Stazione Cadorna,prendere la metropolitana linea 2 in direzione Gobba/Cologno/Gessate fino alla fermata Loreto. 

    In Treno 
    Stazione Centrale: metropolitana linea 2 (verde) in direzione Gobba/Cologno/Gessate, fermata Loreto, proseguire per V.le Abruzzi, svoltare alla terza via a sinistra in Via Gran Sasso. La prima via a destra è Via Garofalo. 
    In auto 
    Tangenziale Est Milano uscita Lambrate

    Docenti di questo corso sono stati: 

    Giuseppe Conti, Manager Technology Transfer Office, Politecnico di Milano

    Nevio di Giusto, President & CEO Centro Ricerche Fiat  

    Graziano Dragoni, Direttore Generale, Fondazione Politecnico di Milano

    Piero Gavezotti, Manager Solvay S.A.

    Paolo Landoni, docente di Gestione Aziendale, Politecnico di Milano

    Alessandro Lezzi, Responsabile servizi di approvvigionamento ricerca e tecnologia, ENI

    Gianni Morra, Manager Centro Ricerche Fiat

    Riccardo Pietrabissa, Professore Ordinario e Prorettore del Polo di Lecco del Politecnico di Milano e Presidente Netval

    Roberto Santarella, Manager Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele

    Augusto SartiKee Square S.r.l.

    Roberto Tiezzi, Manager UniMITT - Centro d'Ateneo per l'Innovazione e il Trasferimento Tecnologico, Università degli Studi di Milano 

    Gianluca Valentini, Professore Ordinario e Delegato del Rettore per la Proprietà Intellettuale, Politecnico di Milano