English

Corsi 2013

La proposta formativa Netval 2013 intende rispondere ad esigenze e contesti in evoluzione che da una parte richiedono sempre maggiore specializzazione del personale impegnato nelle diverse attività di valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica, e dall'altra una sempre maggiore capillarità e customizzazione nella diffusione della cultura sulla proprietà industriale verso target più ampi rispetto a quelli degli specialisti del trasferimento tecnologico.

La proposta per quest'anno sarà quindi così articolata:

  • 1 Corso Fondamentale
  • 1 Corso Specialistico
  • 2 Workshop
  • 1 Summer School
  • Catalogo corsi (a richiesta)
     

Il programma dei successivi corsi in calendario sarà diffuso nelle prossime settimane.


Per quanto concerne i corsi a catalogo potete trovare alcune informazioni nella sezione dedicata o contattare la Segreteria Netval

Per le iscrizioni contattare la Segreteria Netval o inviare il form che si trova alla pagina seguente form.

Elenco dei Corsi 2013

  • Corso fondamentale "La valorizzazione dei risultati della ricerca universitaria"

    Obiettivo di questo corso è quello di fornire gli elementi chiave, dal punto di vista teorico e pratico, relativi alla valorizzazione della ricerca pubblica e le conoscenze manageriali necessarie per una gestione efficace ed efficiente dei processi di trasferimento tecnologico. Verranno quindi affrontati concetti fondamentali quali il ruolo delle università nel processo di produzione di nuova conoscenza fino alle procedure e gli strumenti a disposizione di tali enti per migliorare la gestione di tale processo; verrà inoltre trattato il tema dell’organizzazione di un Ufficio di Trasferimento Tecnologico, il processo di creazione di nuove società spin-off della ricerca, il tema della brevettazione in ambito universitario e le relative strategie per la valorizzazione dei risultati della ricerca. Il corso è rivolto prevalentemente a persone che operano nelle pubbliche amministrazioni, interessate alla gestione della ricerca e dell’innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo e ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca. Per iscrizioni contattare la segreteria o compilare il form

  • Workshop Specialistico “Confronto sulle linee guida per le spin-off italiane”

    Obiettivo del workshop specialistico è il confronto sulle modalità con cui gli Atenei italiani hanno reagito alle modifiche normative a distanza di quasi due anni dall’emanazione del DM 168/11  ed a seguito del recentissimo  decreto crescita 2.0 che ha istituito per la prima volta nell’ordinamento giuridico la fattispecie di “start up innovativa”.
    Dall’incompatibilità e conflitto d’interessi al crowdfunding ci domanderemo come declinare una fonte normativa in strumento di crescita per le spin-off.

     

    Il workshop è rivolto prevalentemente a persone che operano nelle pubbliche amministrazioni, interessate alla gestione della ricerca e dell'innovazione e, in particolare, ai ricercatori, al personale tecnico-amministrativo e ai manager delle aree ricerca e trasferimento tecnologico delle università e degli enti pubblici di ricerca che vogliano aver una visione d’insieme sulle problematiche possibili da affrontare. Possono essere interessati al corso anche quanti, dopo una prima esperienza professionale sui temi in oggetto, vogliano cogliere l’occasione per ripercorrere obiettivi, strumenti e strategie in un contesto informale e di confronto con colleghi di tutta Italia.

     

    Introduce  e coordina: 
    Dott.sa Sabrina Corrieri – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata

    Giovedì 21 marzo 2013

    Ore 12.00-13.00

     

    Introduzione

    Dott.sa Sabrina Corrieri


    Confronto di apertura al workshop

    • Come la norma può supportare la crescita: da spin-off della ricerca pubblica a start up innovativa.

    Intervengono: 
    Prof. Andrea Piccaluga - Scuola Superiore Sant’Anna
    Prof. Marco Cantamessa - Politecnico di Torino 

    Ore 14.30-18.00

    • Dopo il DM 168/11 cosa è cambiato nei regolamenti e nelle policy universitarie. Un’opportunità colta o un’occasione persa?  

    Testimonianze a confronto

    Università degli Studi di Padova - Regolamento

    Università degli Studi di Perugia - Regolamento

    Università degli Studi di Urbino

    Università "La Sapienza" di Roma

    Venerdì 22 marzo 2013

    Ore 9.30-12.30
    Tavola rotonda conclusiva

    • Dopo DM 168/11: cosa deve cambiare? Statement sui principali punti dei regolamenti.

    Intervengono:
    Prof. Riccardo Barberi – Università della Calabria
    Dott. Andrea Berti – Università degli Studi di Padova
    Prof. Marco Cantamessa – Politecnico di Torino
    Ing. Giuseppe Conti – Università degli Studi di Bologna
    Dott.sa Sabrina Corrieri – Università di Roma “Tor Vergata”

    Scarica il Programma

    Questo corso è organizzato da Netval in collaborazione con il Politecnico di Torino

    Informazioni utili sulla sede del corso
    Il corso si terrà presso l3P - Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino - Sala Agorà,  Cittadella Politecnica, Via Pier Carlo Boggio 59/A, Torino

     

    Come raggiungere il Politecnico di Torino

    In treno

    I treni arrivano alle stazioni di Torino Porta Nuova (stazione principale) e di Torino Porta Susa.

    Da Porta Nuova

    - A piedi: uscire dalla stazione sul lato sinistro ed attraversare la strada (via Sacchi), sotto i portici andare a sinistra fino all'incrocio con corso Stati Uniti, qui svoltare a destra. La terza delle strade principali che incrociano il corso è corso Duca degli Abruzzi: attraversarlo e svoltare a sinistra, sempre su corso Duca degli Abruzzi. Dopo circa 100 mt troverete l'ingresso principale del Politecnico, sulla destra

    - In taxi: uscendo dalla stazione sul lato sinistro troverete il parcheggio dei taxi.
    - Col bus: procedere come se foste "a piedi", troverete la fermata del bus numero 33, vicino all'angolo di via Sacchi. La quarta fermata del bus vi lascerà all'ingresso principale del Politecnico, in corso Duca degli Abruzzi.

    Da Porta Susa
    - A piedi: uscendo dalla stazione vi ritroverete in piazza XVIII Dicembre. Attraversatela e procedete dritto in via Cernaia. Girate a destra nella prima via grande che trovate (corso Vinzaglio). Dopo circa 1 km, corso Vinzaglio diventa corso Duca degli Abruzzi. Il Politecnico non è lontano dall'incrocio con corso Stati Uniti, sulla destra, in corso Duca degli Abruzzi.
    - In taxi: uscendo dalla stazione troverete il parcheggio dei taxi.
    - Col bus: uscendo dalla stazione troverete una fermata proprio di fronte a voi. Prendete il tram numero 10, che, attraversando via Cernaia, vi porterà fino all'ingresso principale del Politecnico.

    In auto

    - Arrivando da SUD (A6 Savona, Nizza, Riviera francese): prendere la tangenziale sud, direzione Milano ed uscire a Torino - corso Orbassano. Prendere corso Orbassano, poi svoltare a sinistra in largo Orbassano e proseguire in corso Duca degli Abruzzi. Il Politecnico è sulla sinistra, all'angolo con corso Einaudi.
    - Arrivando da EST (A4 Milano): prendere la tangenziale nord in direzione Savola ed uscire a Torino- corso Regina Margherita. Proseguire dritto per circa 2 km, quindi svoltare a sinistra in corso Tassoni-corso Ferrucci. Girare di nuovo a sinistra in corso Vittorio Emanuele II e poi a destra in corso Duca degli Abruzzi. Proseguire dritto per circa 1 km: il Politecnico si trova sulla destra in questa strada principale.
    - Arrivando da NORD (A5 Aosta): prendere la tangenziale nord in direzione Savona, proseguire con le indicazioni come se arrivaste da EST.
    - Arrivando da OVEST (A32 Frejus): prendere la tangenziale nord in direzione Milano ed uscire a Torino-corso Regina Margherita. Proseguire dritto per circa 2 km, poi svoltare a destra in corso Tassoni-corso Ferrucci. Svoltare poi a sinistra in corso Vittorio Emanuele II e poi a destra in corso Duca degli Abruzzi. Proseguire dritto per circa 1 km: il Politecnico è sulla destra in questa strada principale.

    In aereo

    L'aeroporto di Torino dista 16 km a nord dal centro della città.

    Un servizio pubblico di bus collega l'aeroporto col centro di Torino a partire dalla mattina presto, fino a mezzanotte.
    Aeroporto/città: terminal presso gli arrivi, di fronte al gate dei voli nazionali/EU 
    Città/aeroporto: terminal vicino alla stazione ferroviaria di Porta Nuova, all'angolo con via Sacchi.

    La stazione ferroviaria si trova a poche centinaia di metri dal terminal di volo (140 mt). I treni collegano l'aeroporto di Caselle con la stazione ferroviaria GTT di Torino Dora ogni 30 minuti, dalle 5:00 alle 21:00 circa. Il viaggio dura circa 20 minuti. 
    Collegamento per raggiungere la città

    Prof. Riccardo Barberi è Professore Ordinario di Fisica Applicata, Delegato del Rettore per la Ricerca e il Trasferimento Tecnologico dell'Università della Calabria, Consigliere Netval.

    Dott. Andrea Berti Dirigente dell’Università di Padova dal 2001, è responsabile dell’Area Ricerca e Trasferimento di Tecnologia. Membro del Consiglio Direttivo di Netval e di PNI Cube. Esperto di tutela e valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e di business planning di imprese innovative. Direttore dell’incubatore universitario Start Cube e fondatore della business plan competition Start Cup Veneto. In precedenza si è occupato di relazioni internazionali e di placement all’Università di Padova e, prima ancora, di start-up di banche e di consulenza strategica in McKinsey Italia. Laureato in Statistica Economica, ha conseguito un MBA al Dartmouth College (USA).fica, della Commissione brevetti e della Commissione spin-off e start-up.

    Prof. Marco Cantamessa Professore Ordinario di Gestione dell'Innovazione presso il Politecnico di Torino, Presidente ed Amministratore Delegato di I3P- Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino.

    Ing. Giuseppe Conti Ingegnere Gestionale, Master in gestione delle Università e dei Centri di Ricerca Pubblici. Fondatore ed in passato Direttore dell'Ufficio di Trasferimento Tecnologico (TTO) del Politecnico di Milano, è attualmente Dirigente dell'Area Ricerca e Trasferimento Tecnologico dell'Università di Bologna e Responsabile della Formazione Netval dal 2010.

    Dott.sa Sabrina Corrieri Laurea in Economia Gestionale con esperienza decennale nell’industria nel settore del controllo strategico è attualmente responsabile del Coordinamento attività di ricerca Sett. IV - Spin-off & Start up - dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e membro della Commissione Valorizzazione dei Risultati della Ricerca e Trasferimento Tecnologico (CVRTT) della stessa Università. Dal 1999 si occupa di valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e Trasferimento Tecnologico con particolare riguardo al sostegno di iniziative di  Spin-off e Rapporti con l’Impresa, collaborando dapprima  con il Parco Scientifico e Tecnologico Romano e poi istituzionalmente nel Coordinamento Attività di Ricerca. Collabora con il dipartimento di Studi sull’Impresa, Governo e Filosofia, cattedra di Economia dell’innovazione, svolge  attività di ricerca e docenza su questi temi e partecipa a commissioni e gruppi di lavoro  per la valutazione di progetti imprenditoriali. E’ componente del gruppo di lavoro dell’Associazione NetVal in materia di Formazione e Legale.

    Prof. Andrea Piccaluga è Professore di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, dove è Delegato al Trasferimento Tecnologico e Coordinatore del PhD in Management. È attualmente responsabile della Survey annuale di Netval e di quella, a livello europeo, di ProTon Europe. Svolge attività di ricerca presso l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna e collabora con la SIAF - Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra.

    La quota d’iscrizione per i soci Netval è pari a € 70 a persona.
        
    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 70 + IVA a persona. 

    La quota comprende il materiale didattico, i coffee break, i pranzi e la cena.

    Per iscriversi contattare la Segreteria Netval.
    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.
    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 10 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.

  • Summer School "Giovani e Trasferimento di Conoscenza"

    Netval, in collaborazione con l'Università della Calabria, organizza la sesta Summer School dal titolo:

     

    GIOVANI E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA
    Esigenze e modalità dei processi di Trasferimento di Conoscenza con i giovani e per i giovani, per generare innovazione in Italia

     

    Popilia Country Resort 
    Località Cutà, Maierato (VV)
    10 – 13 settembre 2013

     

    Netval ha sempre dedicato particolare attenzione ai processi di formazione dei manager e dei ricercatori coinvolti nei processi di trasferimento tecnologico e alle dinamiche di condivisione con tutti gli attori che compongono l'ecosistema dell'innovazione, come imprese, istituzioni finanziarie, associazioni di categoria, ecc. 
    A questo proposito, un evento che si è andato consolidando nel corso degli anni è la Summer School che Netval ha organizzato in passato sui seguenti temi:

    • Le imprese spin-off della ricerca pubblica - Scilla (RC), 8-12 settembre 2008
    • La valorizzazione dei brevetti degli EPR attraverso il licensing - Camerino (MC), 8-11 settembre 2009
    • Il TTO Manager: quale professione, ruolo, carriera e in quale modello organizzativo? - Alghero (SS), 7-10 settembre 2010
    • La gestione dei risultati e della proprietà intellettuale nella ricerca cooperativa ricerca pubblica-imprese: strategie e strumenti - Monte S.    Angelo (FG), 19-22 luglio 2011
    • La Proprietà Industriale e i processi di innovazione: nuovi trend, strategia, strumenti e d iniziative a supporto - Bertinoro (FC), 11-14 settembre 2012


    Per la Summer School 2013, Netval ha scelto di occuparsi dei giovani che operano nella ricerca e nel trasferimento tecnologico. Numerosi sono i motivi che hanno determinato questa scelta. In primo luogo, il fatto che i giovani ricercatori e studenti italiani sono di eccellente qualità, ma troppo spesso non riescono ad esprimere il proprio potenziale nel nostro territorio nazionale; in secondo luogo, il fatto che il Paese ha un forte bisogno di nuove iniziative imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico promosse da giovani ad elevata qualificazione; infine, la considerazione che i futuri processi di trasferimento di conoscenza dipenderanno anche dai contributi innovativi di quelli che oggi sono giovani ricercatori e studenti e che questi, a loro volta, possono trovare nel trasferimento di conoscenza nuove opportunità professionali.

    La Summer School di quest'anno si vuole quindi rivolgere ai giovani ricercatori e studenti italiani nonché al personale universitario che nell'attività che quotidianamente svolge, accompagna e supporta i nostri giovani nella valorizzazione dei risultati della ricerca nel/per il nostro paese.

     

    Versione aggiornata al 9 settembre 2013

     

    Sponsored by

     

     

    Questel

    Martedì 10 settembre

    Giovani e Trasferimento di Conoscenza: una visione d’insieme

    (sessione meridiana 15.00-18.30)
     

    Ore 14.00 - Aperitivo di benvenuto e networking

    Introduzione e saluti di benvenuto dei rappresentanti dell’Università della Calabria e del Presidente Netval

    Ore 15.30 – Tavola rotonda iniziale: “Migliorare il matching fra domanda di ricerca ed offerta di ricercatori: per i giovani e per il Paese”

    Intervengono: 

    - Prof. Fulvio Esposito (Università di Camerino)
    - Prof. Patrizio Bianchi (Regione Emilia Romagna e Università di Ferrara)
    - Prof. Francesco Aiello (Università della Calabria)

    Chairman Prof. Riccardo Pietrabissa (Netval e Politecnico di Milano)

    Ore 20.00 Cena Sociale presso il Popilia Country Resort

    ***************************

    Mercoledì 11 settembre

    Esperienze a confronto

    (sessione antimeridiana 9.00-13.00)

    A. Stimolare i giovani ad intraprendere

              "L'Università  di Udine e la formazione all'imprenditorialità  nelle scuole superiori"

              Dott.ssa Manuela Croatto (Università di Udine)

              Dott. Mattia Corbetta (Ministero dello Sviluppo Economico)

              "Incoraggiare i giovani a intraprendere nell'innovazione: l'esperienza della Puglia"

              Dott.ssa Eva Milella (ARTI Puglia)

    B. Formare i giovani ad intraprendere

              "Ampliamo gli orizzonti"

              Dott.ssa Irene Gennai (Consiglio Nazionale delle Ricerche)

             Discussione e coffee break

    C. Portare i giovani verso l'impresa

             "Le azioni di Italia Lavoro per la nuova imprenditorialità high-tech: un primo bilancio"             

           Dott. Giovanni Chiabrera (Italia Lavoro)

    Chairman: Ing. Giuseppe Conti (Università di Bologna)


    Pranzo and networking

    (sessione meridiana 14.00-18.30)

    I Giovani inventori e i database brevettuali: un esercizio pratico

    Dott.ssa Rossella Osella (Questel)

    D. Lavorare con i giovani inventori

              "Perchè la Carta Europea dei Ricercatori, i "nuovi" Edison e la proprietà intellettuale"

              Prof. Massimiliano Granieri (Università di Foggia)

              "Come creare connessioni tra giovani ricercatori e imprese industriali"

              Dott. Andrea Berti (Università di Padova)

    Discussione e coffee break

    E. Supportare i giovani imprenditori

              "L'esperienza Spinner per i giovani"

              Prof.ssa Laura Ramaciotti (Università di Ferrara)

              "I giovani ricercatori e le business paln competition: l'esperienza PNI"

              Prof. Loris Maria Nadotti (Università di Perugia)

    Conclusioni della giornata - Prof. Riccardo Pietrabissa (Netval e Politecnico di Milano)

    Chairman Prof. Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant'Anna)

    Ore 20.00 VI Compleanno Netval presso il Ristorante la Pergola di Tropea

    ***************************

                                                                                                        Giovedì 12 settembre     

    Lavori in gruppo
    (sessione antimerdiana 9.00-12.30)

    Mattinata dedicato ad un approfondimento pratico sui temi trattati all’interno della Scuola. Si tratta di un’opportunità per discutere, approfondire ed individuare percorsi virtuosi utili ad incentivare e supportare i giovani nei processi di Trasferimento di Conoscenza.

    A tal scopo verrà svolta un’esercitazione, che si svilupperà in piccoli gruppi coordinati dai membri del Consiglio Direttivo Netval, consistente nel vestire i panni di alcune figure rilevanti nei processi di trasferimento. 

    “Se io fossi…”:
    •    …un Rettore
    •    …un Assessore Ricerca
    •    …il Ministro dell’Università e della Ricerca
    •    …un Chief Executive Officer o HR Director di una grande impresa
    •    …un Venture Capitalist

    Coordinano:
    Dott. Alberto Di Minin (Scuola Superiore Sant’Anna e MIUR), Dott.ssa Manuela Croatto (Università di Udine), Prof. Riccardo Pietrabissa (Politecnico di Milano), Prof. Riccardo Barberi (Università della Calabria), Dott. Andrea Berti (Università di Padova)

    Pranzo and networking

    Spin-off: testimonianze e gruppi di lavoro tematici

    (sessione meridiana 14.00-17.30)

    Spin-off: testimonianze e confronti
    •    “Donne e Tecnologia: l'alleanza per migliorare il presente inventando il futuro” -

          Ing. Paola Nudo (CHT SRL)
    •    “Un anno da startupper

         Ing. Adriano Cerocchi (Over Technologies s.r.l)

    Discussione e coffee break

    •    "Più che un decalogo, un decennio: la storia della mia impresa"

         Ing. Alessandro Sannino (Gelesis)
    •    "Ventures industriali e giovani ricercatori: quali collaborazioni?"

         Dr. Joe Petillon (Corestrat Ventures)

    Chairman: Dott. Alberto Di Minin (Scuola Superiore Sant’Anna e MIUR)

    ***************************

    Venerdì 13 settembre

    I giovani: incentivi e opportunità per sviluppare nuove forme di Trasferimento di Conoscenza

    (sessione antimeridiana 9.00-12.30)

    Presentazione dei lavori di gruppo del giorno precedente e discussione
    Tavola rotonda finale: “Giovani ricercatori e trasferimento tecnologico: cosa fare nel prossimo fututo?”

    Intervengono: 
    - Prof. Alberto F. De Toni (Università di Udine)
    - Dott. Alberto Di Minin (Scuola Superiore Sant’Anna e MIUR)
    Dott.ssa Federica Marani (DHL) 
    - Ing. Alessandro Sannino (Gelesis)
    Dott. Danilo Farinelli (CalabriaInnova)
     

    Chairman Prof. Riccardo Barberi (Università della Calabria)

    Conclusioni

    Prof. Riccardo Pietrabissa (Netval e Politecnico di Milano)

    Chiusura e aperitivo

    Scarica il Programma

    La VI Summer School Netval si terrà presso il Popilia Country Resort in Loc. Cutà, Pizzo/Maierato (VV).

    Gli speaker e i partecipanti potranno soggiornare presso gli alloggi all'interno del Centro fino ad esaurimento posti e successivamente presso alcuni  alberghi limitrofi.

    Le prenotazioni relative al soggiorno potranno essere effettuate inviando una e-mail al Popilia Country Resort ed inserendo nell'oggetto della mail "Summer School Netval".

    Raggiungere la sede della Scuola

    - in aereo: l'aeroporto internazionale di Lamezia Terme dista 35 km dalla Struttura
    - in treno: la Stazione di Vibo Valentia - Pizzo dista 12 km dalla Struttura

    - in auto: A3 uscita Pizzo Calabro (7 km dalla Struttura) oppure A3 S. Onofrio-V. Valentia (9 km dalla struttura)

    Per facilitare il raggiungimento della sede della scuola a tutti i partecipanti, stiamo organizzando un servizio navetta, motivo per cui si prega cortesemente di indicare in fase di iscrizione, nella sezione “note” o tramite e-mail alla Segreteria Netval, il mezzo di trasporto che verrà utilizzato (auto, treno o aereo) e l'orario e il luogo di arrivo in caso di utilizzo del treno o dell'aereo.

    Come raggiungere il Popilia Country Resort

    Popilia e dintorni

    Percorsi natura Popilia Country Resort

    Francesco Aiello - Professore ordinario di Politica Economia presso il Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza dell'Università della Calabria. I suoi recenti interessi di ricerca riguardano l'analisi microeconometrica del ruolo degli investimenti in Ricerca e Sviluppo e della tecnologia, le determinanti dei divari di sviluppo in Italia, la valutazione degli effetti delle politiche per l'innovazione e l'analisi di efficienza di banche e imprese. E' autore di 60 studi pubblicati su riviste nazionali e internazionali (di cui molti a firma singola).

    Riccardo Barberi - Professore Ordinario di Fisica Applicata presso l’Unical e ricercatore associato al laboratorio IPCF del CNR. Collabora regolarmente con le Università di Parigi VI e Parigi VII. Specializzato nella fisica della Soft Matter è autore di 140 pubblicazioni ISI e di 15 brevetti. Il suo fattore h è 20 con più di 1500 citazioni complessive. Dal 2004 al 2012 è stato
    Delegato del Rettore per il TT dell’Unical e dal 2008 anche Delegato per la Ricerca. Dopo averlo creato e avviato, oggi dirige Technest, l’incubatore di imprese hi-tech dell’Università della Calabria.

    Andrea Berti  - Dirigente dell’Università di Padova dal 2001, è responsabile dell’Area Ricerca e Trasferimento di Tecnologia. Membro del Consiglio Direttivo di Netval e di PNI Cube. Esperto di tutela e valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e di business planning di imprese innovative. Direttore dell’incubatore universitario Start Cube e fondatore della business plan competition Start Cup Veneto. In precedenza si è occupato di relazioni internazionali e di placement all’Università di Padova e, prima ancora, di start-up di banche e di consulenza strategica in McKinsey Italia.

    Patrizio Bianchi - Professore Ordinario di Politica economica presso l’Università di Ferrara, dove diviene Preside della Facoltà di Economia dal 2000 al 2004. Dal 2000 al 2010 è stato advisor per il Governatore del Guandong in Cina. Dal 2004 al 2010 è Rettore dell’Università degli studi di Ferrara. Dal 2006 al 2010 è Presidente della Fondazione C.R.U.I. Dal 2007 è Presidente del Consorzio Nettuno. Dal 10 maggio 2010 è assessore alla Scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna.

    Adriano Cerocchi - Classe 1985 è dottore di ricerca in Ingegneria Informatica, assegnista post-doc presso il dipartimento DIAG della Sapienza. Durante il dottorato, al di la della sua attività di ricerca, prende parte attiva al progetto EU sulla domotica SM4All proponendo una tecnica autonoma di rilevazione dei guasti in ambito residenziale senza l'uso di harware a supporto. A seguito del progetto, forte anche dell'esperienza maturata nelle installazioni elettriche fatte insieme con il padre elettricista, fonda insieme con altri 6 soci (accademici e non) la Over, startup attiva nella progettazione, realizzazione e vendita di prodotti per smart space (domotica di seconda generazione). È anche membro del primo centro di ricerca
    italiano in Cyber Intelligence, nonché autore di piccoli cms adottati nell'ambito di conferenze internazionali come DISC 2011 e OPODIS 2012.

    Giovanni Chiabrera  - Dirigente di Italia Lavoro, Ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell'occupazione e dell'inclusione sociale. È stato responsabile del programma nazionale FIXO che vede coinvolti 72 Atenei per il miglioramento dei servizi di placement e dei servizi di trasferimento tecnologico in questo caso con particolare attenzione alle alte professionalità e il loro ingresso nel mercato del lavoro. È responsabile delle attività di Italia Lavoro per la Macro Area del Nord Italia e dei programmi realizzati in accordo e collaborazione con gli Assessorati al Lavoro, Istruzione e Formazione delle Regioni. In particolare gli ambiti di intervento dei programmi riguardano: interventi diretti a particolare target finalizzati all’occupazione (giovani, licenziati e beneficiari di ammortizzatori sociali, immigrati…); azioni di sistema per sviluppare la collaborazione e integrazione fra le  rete dei Servizi per L’impiego,  il sistema dell’Istruzione e Formazione e  i soggetti privati che operano nel mercato del lavoro; la diffusione di forme contrattuali e dispositivi che agevolano l’occupazione anche di alte qualifiche (contratti in alto apprendistato e tirocini).

    Giuseppe Conti - Ingegnere gestionale, Master in gestione delle Università e dei Centri di Ricerca Pubblici. Fondatore ed in passato Direttore dell'Ufficio di Trasferimento Tecnologico (TTO) del Politecnico di Milano, è attualmenteDirigente dell'Area Ricerca e Trasferimento Tecnologico dell'Università di Bologna e Responsabile della formazione Netval dal 2010. In passato membro del Board di ProTon Europe in rappresentanza dell'Italia.

     

    Mattia Corbetta - Portogruaro (VE), 1984: è membro della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo economico, dove si occupa dell’elaborazione, della comunicazione e dell’implementazione della normativa a sostegno delle startup innovative e segue altre policy nel campo dell’attrazione degli investimenti, dell’autoimpiego e dell’occupazione giovanile. Laureato in scienze politiche, relazioni internazionali (Gorizia 2006, Roma 2008), ha proseguito i suoi studi con un master in internazionalizzazione dell’impresa nell’area del Mediterraneo (Perugia 2011) e con una laurea in storia contemporanea (Bologna 2013). Ha lavorato per la Camera di Commercio Italiana in Svizzera (2009) e in Marocco (2011), per l’Ambasciata d’Italia in Siria (2009) e per il Programma dei Volontari delle Nazioni Unite (2012).


    Manuela Croatto - È responsabile delle Relazioni esterne dell’Università di Udine dopo una lunga esperienza nell’ambito della gestione e valorizzazione delle attività di ricerca. Fedele alla massima greca "Spesso le grandi imprese nascono da piccole opportunità" (Demostene), è impegnata a costruire "opportunità": per docenti e ricercatori, per i dottorandi di ricerca, per il sistema economico imprenditoriale, per il territorio di riferimento, per i colleghi e soprattutto per i giovani.

    Alberto F. De Toni - Professore ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale presso l’Università degli Studi di Udine. Insegna “Organizzazione della Produzione” e “Gestione dei Sistemi Complessi” nel corso di Laurea di Ingegneria Gestionale. Ha conseguito la laurea “magna cum laude” in Ingegneria Chimica e il dottorato di ricerca in Scienza dell’Innovazione Industriale presso l’Università di Padova. È stato Preside della Facoltà di Ingegneria, Presidente dell’Associazione Scientifica Italiana di Ingegneria Gestionale, Presidente della Commissione Nazionale del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) per la Riorganizzazione dell’Istruzione Tecnica e Professionale, Presidente dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico della Montagna del Friuli Venezia Giulia, Vice Presidente di Area Science
    Park di Trieste. E’ membro del Comitato Nazionale per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e
    Tecnologica del MIUR. È autore di oltre 280 pubblicazioni scientifiche nazionali ed 
    internazionali. Le principali aree di ricerca sono Organizzazione della Produzione, Gestione dell’Innovazione e Gestione della Complessità.

    Alberto Di Minin - Ricercatore presso l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Consigliere per le politiche sull’innovazione del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, e Reserch Fellow della Berkeley Roundtable on the International Economy, segue in Italia i temi dell'Open Innovation e dello sviluppo dei nuovi modelli di business. Insegna a studenti di economia aziendale ed ingegneria innovation management, proprietà intellettuale, high-tech entrepreneurship. È inoltre Amministratore di Lab11, un’azienda spin-off della Scuola Sant’Anna focalizzata sulla consulenza e l’executive education. I suoi più recenti lavori scientifici sono apparsi su riviste come Research Policy e il Journal of International Business Studies. Per il California Management Review ha appena  curato uno Special Issue (Summer 2013) dedicato alle nuove strategie per la gestione della proprietà intellettuale. In Italia ha pubblicato Nidi sicuri tra le Reti Globali: Come le multinazionali innovano all'estero, e ha curato Open Services Innovation e La Scienza dei Servizi. Dal 2011, Alberto collabora con Affari & Finanza di La Repubblica, investigando le  storie più interessanti di start-up e leader di mercato. Ha conseguito il suo dottorato presso la University of California di Berkeley e un master dal Georgia Institute of Technology.

    Fulvio Esposito - Full professor of Parasitology at Camerino University (UNICAM) since 1987, Fulvio Esposito developed his scientific background in Pisa University and Scuola Normale Superiore, where he obtained his MSc and PhD in Biology, respectively. His scientific contributions on various aspects of malaria include immunology and immunotechniques, epidemiology and control, parasitology, entomology. The results he obtained with insecticide-treated netting on child mortality prompted the World Health Organization to adopt and promote this malaria control strategy in endemic countries, particularly in Africa. 
    In UNICAM, he has been the Dean of the Faculty of Science & Technology (1998 – 04) and Rector (2004 – 11). He is collaborating with the European Commission and representing Italy 
    on subjects related to Researchers and Research, as member of the ‘Steering Group on Human Resources and Mobility’, and of the ‘High level group on Joint Programming of European Research (GPC)’. Recently, he has been appointed as Chief of the Technical Secretariat of the Minister for Education, University and Research.

    Danilo Farinelli - E’ Responsabile di Progetti dell’Unità Operativa Progetti Speciali del Servizio Trasferimento Tecnologico di AREA Science Park, principale parco scientifico e tecnologico multisettoriale italiano e Ente di Ricerca di primo livello del MIUR.
    Promuove e coordina a livello nazionale la costituzione di centri e strutture dedicati al trasferimento tecnologico, alla valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica e alla creazione di start up innovative, sulla base dei modelli e delle metodologie elaborati in AREA Science Park, con particolare riguardo alle iniziative che coinvolgono il Mezzogiorno d’Italia.
    Ha collaborato alla start up della struttura Basilicata Innovazione. E’ consigliere delegato di Napoli Attiva scarl, joint venture tra l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’incubatore Innovation Factory scarl, in house company di AREA Science Park.
    Attualmente riveste il ruolo di direttore di CalabriaInnova, iniziativa della Regione Calabria, realizzata in partnership da AREA Science Park e Fincalabra S.p.A., finanziaria regionale.

    Irene Gennai - Dopo aver svolto per alcuni anni la sua attività presso l’ex-Istituto Nazionale per la Fisica della Materia nell’Area Trasferimento Tecnologico, nel 2010 viene assegnata all’Ufficio Promozione e Sviluppo Collaborazioni del CNR dove è responsabile dell’area Formazione ed eventi sul Trasferimento Tecnologico. Dal 2010 al 2012 è coordinatrice del gruppo di lavoro per l’organizzazione dell’iniziativa Start Cup Ricerca – Il Sole 24 ORE.
    Attualmente lavora presso l’Ufficio Valorizzazione della Ricerca della Direzione Generale del CNR. Precedentemente si è occupata di attività internazionali, formazione all’estero e tirocini formativi e di orientamento presso l’Università degli Studi di Genova.

    Massimiliano Granieri - Professore associato di Diritto privato comparato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Foggia e Delegato del Rettore ai Rapporti con le Imprese. È membro della giunta esecutiva dell’Agenzia Regionale pugliese per le Tecnologie e l’Innovazione, siede nel consiglio di amministrazione di MI.TO. 
    Technology e della fondazione Unisalento. È consulente della European Patent Academy dell’Ufficio Europeo dei Brevetti.

    Federica Marani - Strategy & Innovation Director di DHL Supply Chain Italy SpA, dal 2007 è membro del Board Italiano e membro permanente dello Steering Committe del Gruppo DPDHL nell’area R&D per il cluster EMEA (Europe Middle East & Africa). Dopo la laurea in Fisica, ha intrapreso il suo percorso professionale in importanti Gruppi Multinazionali leader 
    nel settore della Supply Chain, ricoprendo ruoli manageriali con responsabilità in Italia e all’estero. Dal 2004 in qualità di dirigente d’azienda, collabora a vario titolo con Manageritalia, Associazione Dirigenti del Terziario, attualmente nel gruppo di lavoro ‘Reti di Impresa’.

    Eva Milella - Laureata in chimica, ha svolto la prima parte della sua esperienza professionale
    come ricercatrice presso il Centro Nazionale Ricerca e Sviluppo Materiali occupandosi di
    determinazione di elementi in tracce, deposizione di layer e multilayer di sostanze organiche con la tecnica Langmuir Blodget e preparazione e sviluppo di materiali per uso biomedico. Nel periodo tra il 1990 e il 2000 ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità all’interno di Parco Scientifico Tecnologico PASTIS di Brindisi rivestendo il ruolo di responsabile dell'Area Biomateriali e di membro dello staff ristretto di Presidenza e Direzione del Parco. Dal 1991 al 1992 è stata visiting researcher presso la Temav del gruppo ENI a Venezia. Dal 2001 è primo tecnologo del Consiglio Nazionale delle Ricerche svolgendo l’attività di R&D Manager all’Istituto per i materiali compositi e biomedici. Dal 2002 al 2004 è stata professore a contratto per il corso di Biomateriali alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Lecce. Nel 2003 è stata referente per la Regione Campania nello studio di fattibilità di un Distretto Tecnologico condotto dalla società McKinsey&Company. Nel 2004 è nominata Direttore Operativo del Distretto Tecnologico sull’Ingegneria dei Materiali Polimerici Compositi e Strutture, IMAST scarl, nel 2006 ne diventa Direttore Generale, nel 2010 Amministratore Delegato e nel 2012 Presidente. Da novembre 2012 è Responsabile del 
    progetto “Soluzioni Innovative in materia di valutazione, controllo e ottimizzazione” del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
    Da aprile 2013 è Presidente ARTI Puglia - Agenzia Regionale per la Tecnologia e
    l’Innovazione. Esperta di management della ricerca e’ autrice di circa 70 articoli scientifici pubblicati su riviste e proceeding internazionali, di 2 libri sul trasferimento tecnologico e di un brevetto.

    Loris Nadotti - Professore straordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università degli Studi di Perugia. Docente incaricato di Economia del Mercato mobiliare e di Economia degli intermediari finanziari dal 1992 al 1999 presso l’Università degli Studi di Macerata. Membro dal 1997 al 1999, come rappresentante dei ricercatori universitari, del Consiglio di amministrazione dell’Università degli Studi di Perugia e coordinatore della commissione bilancio del medesimo consesso. Membro in carica della Giunta di Ateneo dell’Università degli Studi di Perugia e delegato del Magnifico Rettore per il bilancio, gli spin-off e il trasferimento tecnologico. Docente in numerosi corsi di formazione professionale e post – universitari. Presidente dal febbraio 2003 al dicembre 2007 del Centro Italiano di Studi Superiori sul Turismo di Assisi (PG). Coordinatore, per delega rettorale dal 2003, del “progetto spin-off” dell’Università degli Studi di Perugia. Presidente da dicembre 2006 della Soc. Cons. a Resp. Limitata I.TRAS.TE., controllata dall’Università degli Studi di Perugia, finanziata con fondi del Ministero dello Sviluppo Economico e deputata alla gestione dell’incubatore di impresa di Ateneo. Segretario Vice-Presidente dal novembre 2007 a dicembre 2010 e Presidente dal dicembre 2010 dell’Associazione Nazionale tra gli Incubatori Universitari di impresa PNI Cube.

    Nudo Paola - Assegnista di Ricerca presso l'Università della Calabria dal 2009. Laureata in Ingegneria Meccanica nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel 2009. Si è sempre occupata di progettazione meccanica nel campo biomedicale: studio e progettazione di bracci robotici per applicazioni ortopediche e laparoscopiche, scanner ottici per il rilievo del cavo orale. Ha partecipato nel 2012 con un team tutto al femminile alla StartCup Calabria presentando un'innovativo progetto: una nuova pinza per oparazioni di laparoscopia in singolo accesso, classificandosi al secondo posto.

    Rossella Osella represents Questel in Italy since 2005 and in Switzerland since 2009. She deals with business development, training and technical support. She has a degree in "Food 
    Science and Technology" from the University of Milano. She specialized in "Patent Information" at WON in The Netherlands. She has been working in the patent field since 1997 also in Germany, The Netherlands and Switzerland.

    Joe Petillon leads the European division of Banner Ventures LLC, an emerging growth venture capital advisory and investment firm based in Los Angeles. In addition to managing business development and technology transfer for a U.S. high-technology incubator, Joe has held a wide range of positions in the financial services sector and franchise management industries in which he has worked for over twenty years. Before establishing the European arm of Banner Ventures LLC in 2011, Joe led commercial, product and marketing functions for large multinationals in both the US and Europe.  Most recently, he was the Cards & Consumer Finance Commercial and Marketing Director in Barclays Bank Italy. Prior to Barclays, Joe was Product & Marketing Director for Citi’s consumer finance business in Milan, Italy, and Vice President of Citibank’s North America credit card division in New York.
    Besides a core competency in financial services, Joe was responsible for developing the expansion of the multi-store franchise model for Ben & Jerry’s in California.  Jumping continents, Joe worked for Switzerland’s largest retailer and managed Diageo’s corporate and franchise expansion of the Häagen-Dazs brand in Italy.

    Andrea Piccaluga - Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, dove è Delegato al Trasferimento Tecnologico e Coordinatore del PhD in Management. È attualmente responsabile della Survey annuale di Netval e di quella, a livello europeo, di ProTon Europe. Svolge attività di ricerca presso l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna e collabora con la SIAF - Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra.

    Riccardo Pietrabissa - Professore ordinario di Bioingegneria Industriale al Politecnico di Milano dove insegna “Progettazione di Endoprotesi” e “Brevetti e proprietà industriale”. Nel 2001 ha avviato e fino al 2006 diretto l’ufficio di trasferimento tecnologico (TTO) del Politecnico di Milano come Delegato del Rettore. Dal 2005 al 2010 è stato Prorettore Vicario del Polo regionale di Lecco del Politecnico di Milano. Dal 2011 al 2012 è stato Direttore facente funzioni del Dipartimento di Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni (ICT) e del Dipartimento di Sistemi di Produzione del CNR. E' membro del Consiglio Scientifico Generale del CNR e Presidente del Gruppo Nazionale di Bioingegneria e Presidente di Netval.

    Laura Ramaciotti - Professore Associato di Politiche per l'innovazione presso l'Università di Ferrara. Ha collaborato con Invitalia nello start up e consolidamento di imprese innovative. Impegnata dal 2000 ad oggi in attività di ricerca e i stituzionali sul trasferimento tecnologico. Attualmente membro del CDA di Netval, Pnicube e del Consorzio Impat, gestore di finanziamenti del Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno di iniziative imprenditoriali innovative. È membro del Consiglio di Territorio di Unicredit SpA per l’Emilia Romagna e membro della Commissione trasferimento tecnologico dell'Università di Ferrara di cui è stata anche delegata del Rettore. Collabora dal 2001 con Aster, l'agenzia di sviluppo della Regione Emilia Romagna in particolare nella gestione della Sovvenzione Globale Spinner orientata, principalmente, al finanziamento di idee imprenditoriali innovative e/o ad alto contenuto di conoscenza e alla Ricerca industriale, sviluppo pre-competitivo, trasferimento tecnologico.

    Alessandro Sannino - Chemical Engineer, PhD in Polymer technology at University of Naples, Post Doc in Bioengineering at MIT, Cambridge, USA, is Associate Professor of Polymer Technology and Biomaterials at the University of Salento, Italy.
    Board Member of the Puglia District of Technology and of the Puglia Agency for Tech Transfer (ARTI). Nominated expert member of ISS (Istituto Superiore di Sanità) in 2011 for Tissue Engineering, acted as a consultant for COTEC, a Foundation of the Italian President of the Republic.
    Author of more than 60 papers and book chapters and more than 20 international patents. Received the approval of Ethical Committees of primary International Hospitals for five human studies based on his intellectual property. Founded 4 Spin Off companies (former CEO of three of them) with a cumulative fund raising of more than 51Meuro, received the Fierce 15 award in 2011 for one of them (elected among the 15 most promising biotech company of the year in US).

     

    Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 350 a persona (€ 300/cadauno nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 400 a persona (€ 350 nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 550 + IVA a persona (€ 500+IVA se da applicare nel caso di iscrizione di almeno 3 persone).

    La quota comprende il materiale didattico, i coffee break i pranzi e due cene.

    Per tutte le iscrizione inviate alla Segreteria entro venerdì 12 luglio 2013, a prescindere dal numero di partecipanti, la quota di iscrizione sarà pari € 300 per i soci ordinari, € 350 per i soci aggregati, € 500+IVA (se applicabile) per i non associati.

    Iscrizioni

    Per iscriversi contattare Segreteria.

    Vi preghiamo di inserire nella sezione "note" le informazioni relative al mezzo di trasporto usato e l'orario di arrivo in caso di mezzo pubblico, così da poter organizzare al meglio gli orari delle navette.

    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.
    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 20 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.