English

Corsi 2015

La proposta formativa 2015 intende rispondere ad esigenze e contesti in evoluzione che da una parte richiedono sempre maggiore specializzazione del personale impegnato nelle diverse attività di valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica, e dall'altra una sempre maggiore capillarità  nella diffusione della cultura relativa alla tutela giudica dei risultati e promozione della imprenditorialità verso target più ampi rispetto a quelli degli specialisti del trasferimento di conoscenza.

Il programma dei corsi 2015 sarà così articolato:

  • 1 Winter School 
  • 1 Summer School
  • Corsi a catalogo (su richiesta) 

I programmi dei corsi in calendario non ancora pubblcati, saranno comunicati e diffusi nei prossimi mesi.

Per quanto concerne i corsi a catalogo si prega di contattare la Segreteria Netval.

Elenco dei Corsi 2015

  • Entrepreneurial Journey To Silicon Valley

    2-6 febbario 2015 - San Francisco

     

    L'idea della missione in Silicon Valley nasce ad agosto 2014 quando Ruggero Frezza, fondatore di M31, offre a Netval e ai suoi soci, la possibilità di partecipare gratuitamente all'Entrepreneurial Journey, un programma di una settimana in cui lo staff di M31 LLC a San Francisco presenta la Silicon Valley organizzando incontri con Venture Capitalist, Fondatori di startup, Professori e responsabili del technology transfer delle università locali.

     

    A settembre, in occasione della Summer School Netval tenutasi ad Acitrezza (CT), Ruggero presenta il progetto e gli obiettivi, anticipando l'imminente apertura delle candidature per selezionare i 15-20 partecipanti che prenderanno parte alla missione.

  • WINTER SCHOOL NETVAL “Come finanziare le start-up e le spin-off della ricerca pubblica”

    25-27 Marzo 2015  - Alba di Canazei (TN)

    La difficoltà a coprire il fabbisogno finanziario in fase di start-up aziendale è riconosciuta come una delle principali barriere all’innovazione del sistema economico europeo e, in maniera ancor più accentuata, di quello italiano. Le nostre società spin-off della ricerca sperimentano già in fase pre-costitutiva notevoli problemi di accesso al credito tradizionale e il sistema dei venture capital, che dovrebbe dare gambe alla crescita delle aziende sul mercato, investe nel nostro paese 5-10 volte meno che nelle vicine Francia e Inghilterra.
    Negli ultimi anni, tuttavia, si sono fatti importanti passi avanti dal punto di vista normativo e fiscale, sia in ottica di gestione interna delle start-up, sia con riferimento ai potenziali investitori. Agli aiuti pubblici dei programmi di seed capital si vanno, quindi, affiancando forme di finanziamento del tutto innovative o nuove modalità di approccio da parte degli investitori istituzionali e privati.
    Attraverso l’interazione tra relatori e partecipanti, la prima Winter School Netval intende stimolare lo scambio di esperienze, contatti e competenze tra operatori del trasferimento tecnologico di Università ed EPR, manager di spin-off ed attori del sistema del credito e dell’investimento in equity.
    Alternando le sessioni formative alla presentazione e discussione di casi concreti, l’obiettivo della Winter School è quello di creare una maggior consapevolezza nell’autovalutazione del potenziale economico della start-up e nel panorama degli strumenti di finanziamento disponibili.

     

    Mercoledì 25 marzo 2015   
    Le prospettive degli attori del sistema

    Ore 14.00 - Sistemazione negli hotel


    Ore 15.00 - Welcome (hot) drink

    Ore 15.30-16.00 - Introduzione e saluti di benvenuto: Prof. Mario Pezzotti (Delegato del Rettore alla Ricerca Scientifica dell’Università di Verona), Prof.  Claudio Migliaresi (Delegato al TT dell’Università di Trento), Prof. Andrea Piccaluga (Presidente di Netval).

    Ore 16.00-19.00 - L’inquadramento della questione: cosa stiamo facendo e cosa sarebbe utile per il futuro (interventi di 15’/20’ e discussione)

    Modera Andrea Piccaluga (Presidente Netval)

    - La prospettiva delle banche - Dott. Stefano Cocchieri (UniCredit)
    - La prospettiva dei VC - Ing. Nicola Redi (Vertis)
    - La prospettiva dei Business Angels - Dott. Andrea Ghello 
    - La prospettiva degli incubatori privati - Prof. Ruggero Frezza (M31)
    - La prospettiva degli imprenditori – Dott. Michele Zanella (Confindustria Verona)

     


    Ore 20.00  - Cena Sociale presso Hotel La Cacciatora

     

    Giovedì 26 marzo 2015 

    Finanza innovativa: il “prima”

    Ore 9.00-13.00

    Modera Maria Gabaldo (Università di Verona e Netval)

    Dall’idea alla costituzione: cosa funziona e cosa non funziona nei processi interni di università ed EPR - Dott. Roberto Tiezzi (Politecnico di Milano)
    Dall’università al mercato? Forse manca un pezzo. SeedLab? - Ing. Matteo Faggin (SeedLab M31)
    Nei panni dell’imprenditore: come ci si prepara all’incontro con il mercato – Ing. Gianni Zucchini (AD Julia srl)
    Il ruolo degli incubatori universitari e il loro rapporto con la finanza – Prof. Alessandro Grandi e Dott. Fabrizio Bugamelli (Almacube e PNI Cube)
    Quanti brevetti hanno le spin-off e le start-up? -  Dott.ssa Rosella Osella (Questel)

    Parliamone insieme! Discussione finale sulle relazioni della mattina con esposizione di brevi esperienze interessanti dal mondo Netval: Marco Alvisi (Enea), ….

    Ore 13.00 - Pranzo

    Finanza innovativa: il “durante”
    Ore 15.00-18.00

    Modera Sabrina Corrieri (Università di Roma Tor Vergata e Netval)

    - Il modello di tutoraggio e investimento Innovation Factory – incubatore di primo miglio di ASP – Dott. Fabrizio Rovatti (Innovation Factory)
    - Esiste veramente una finanza alternativa per le nuove imprese? – Prof. Riccardo Milano (Banca Etica)
    - Finanza innovativa e business angels – Dott. Valter Carturo (Custodi di successo)
    - California, al di là del mito: cosa abbiamo imparato dal viaggio di studio Netval-M31? – Dott. Andrea Berti (Università di Padova)
    - The start-up nation: cosa ho imparato dal viaggio di studio in Israele – Prof. Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant’Anna)

    Parliamone insieme! Discussione finale sulle relazioni della mattina con esposizione di brevi esperienze interessanti dal mondo Netval: .....

     


    Ore 19.00 Partenza per discesa con slittini e cena

    Venerdì 27 marzo 2015
    Finanza innovativa: il “dopo” e il “futuro”

    Ore 9.00-13.30

    Modera Dott. Andrea Berti (Università di Padova)

    - Bando Start & Smart  - Dott. Alfredo Bruni (Invitalia)
    - Il finanziamento seed-money per le spin-off accademiche in Trentino. Il caso di una start up accademica dell'Università di Trento - Dott. Claudio Nidasio e Dott. Lino Giusti (Università di Trento)
    - Le potenzialità del crowdfunding – Dott. Carlo Piras (Starts Up)
    - I trend e l'evoluzione del mercato del Venture Capital in Italia e il Fondo Italiano di Investimento - Dott.ssa Alessandra Bechi (AIFI)
    - Modelli di sviluppo/incubazione della nuova impresa e strumenti di finanziamento della Provincia Autonoma di Trento per le Start Up - Ing. Luca Capra (Trentino Sviluppo).
    - Presentazione del “decalogo Netval sulle spin-off”, predisposto da un gruppo di lavoro durante la Winter School

    Ore 13.15 – Conclusioni - Prof. Andrea Piccaluga (Presidente Netval)


    Brunch di chiusura presso Bar/Pizzeria Symphony
    A seguito un pullman partirà per arrivare a Verona stazione e aeroporto

     

    La prima Winter School Netval si terrà presso la sede sede distaccata dell'Università degli Studi di Verona - Alba di Canazei (TN), Dolomiti

    Come raggiungere la sede della scuola
    È presente un servizio di transfer per la giornata di apertura e chiusura della scuola con partenza da Verona (aeroporto e stazione) ad Alba di Canazei.

     

    25 marzo 2015: 

    ore 11.30 partenza del pullman dalla Stazione Porta Nuova di Verona

    ore 11.50* circa partenza del pullman dall'aeroporto Catullo di Villafranca di Verona. 

    *L'orario di partenza dall'aeroporto verrà confermata sulla base dei partecipanti che raggiungeranno Verona tramite aereo. Si prega di contattare la Segeretria Netval per maggiori informazioni e dettagli.

    In aereo
    Aeroporto Catullo di Villafranca di Verona.

    In treno
    Stazione Porta Nuova di Verona

    In auto
    A22 Brennero - uscita Ora/Egna: SS 48 Dolomite - Passo San Lugano - Val di Fiemme - Val di Fassa (distanza km 45)

    Dove alloggiare

    Hotel convenzionati (*):                             

    Tutti gli alberghi segnalati sono adiacenti la sede del corso (al max 500 m)

    (*) Per usufruire della convenzione, in fase di prenotazione si prega di inserire nell’oggetto della mail “Winter School Netval”

    Altre strutture ricettive possono essere prenotate qui

     

     

     

    Andrea Piccaluga
    Presidente di Netval. Professore di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant'Anna, dove è delegato al Trasferimento Tecnologico e coordinatore del PhD in Management.

    Stefano Cocchieri
    Responsabile in Unicredit della struttura Soft Loans, Contributions & Subsidies  
    che si occupa di agevolazioni pubbliche e provviste nazionali e sovranazionali per Italia. Oltre 30 anni di esperienza nel settore degli incentivi pubblici per le imprese e privati, 
    Collaborando costantemente con gli  EPAper la definizione di nuove forme di agevolazioni e   strumenti di ingegneria finanziaria.

    Nicola Redi
    Chief Investment & Technology Officer di TTVenture, primo fondo di seed e venture capital italiano specializzato nelle scienze di base e gestito da Fondamenta SGR. Precedentemente dirigente industriale nello sviluppo prodotto di Ideal Standard InternationalHa lavorato in posizioni globali nell’R&S e come responsabile della linea di produzione macchinario di Pirelli Pneumatici.

    Andrea Ghello
    Ha investito in tre start up innovative: Veasyt Srl, start up e spin-off Innovativo dell’Università Cà Foscari di Venezia e 2045Tech Srl start-up innovativa tecnologie medicali di cui è socio e amministratore; Mogees Ltd start-up start-up e spin-off di IRCAM (Institut de Recherche Coordination Acoustique/Musique – Centre Pompidou – Paris) di cui è socio.

    Ruggero Frezza
    Ingegnere ed imprenditore dell'Innovazione. Nel 1992 diviene professore associato a Padova, dove insegna controlli automatici, identificazione dei sistemi dinamici, visione computazionale. Dopo aver lanciato alcune imprese nate da idee di studenti, crea M31, incubatore di imprese basate sull'innovazione tecnologica, che ora ha diverse sedi tra l'Italia e la Silicon Valley.

    Michele Zanella
    Ricopre diversi incarichi in Confindustria Verona tra cui: responsabile del progetto “Venture Community” che ha l’obiettivo di promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove aziende sul territorio veronese e Presidente della Sezione Servizi   Innovativi e Tecnologici.

    Maria Gabaldo
    Dal 1 luglio 2007 ad oggi  Responsabile dell'Area Ricerca con il coordinamento delle Unità: Dottorati di Ricerca, Progettazione Nazionale ed Internazionale, Liaison office e
     Relazioni Internazionali.

    Roberto Tiezzi
    Responsabile del Servizio Valorizzazione della Ricerca – TTO del Politecnico di Milano. Ha una formazione giuridica ma si specializza molto presto nel campo della gestione della proprietà intellettuale. È  esperto in materia di licensing e di creazione di imprese tecnologiche.

    Matteo Faggin
    Principal di SeedLab, acceleratore leader in Italia dedicato alle startup da ricerca, lanciato con il fondo TTVenture ed ora parte del venture incubator M31. Matteo è inoltre co-fondatore di GiPStech, spinoff dell'Università della Calbria.

    Gianni Zucchini
    Director Business Developer nel gruppo Icos di Ferrara, uno dei più importanti distributori italiani di tecnologie; il risultato più significativo è stato il lancio sul mercato di nuove soluzioni non ancora conosciute, basate su tecnologie innovative poco diffuse.

    Alessandro Grandi
    Presidente del CdA di AlmaCube S.r.l. L'attività di ricerca e professionale riguarda principalmente l’organizzazione e la gestione dei processi di innovazione tecnologica, le strategie e le politiche nei settori high-tech, il project management.

    Fabrizio Bugamelli
    Membro del board di Alma Plasma s.r.l., mHealth Technologies s.r.l. e Stem Sel s.r.l. spin-off dell'Università di Bologna. CEO di AlmaCube, incubatore dell’Università di Bologna e CEO di Scriba Nanotecnologie s.r.l. President del Consorzio Bologna Nanotech.

    Rossella Osella
    Rappresentante di Questel per l'Italia dal 2005 e in Svizzera dal 2009. Si occupa di sviluppo del business, formazione e supporto tecnico. Si è specializzata in "Informazioni sui brevetti presso WON nei Paesi Bassi.

    Sabrina Corrieri
    Economista con esperienza decennale nell'industria attualmente responsabile dell'area Spin-off & Start-up dell'Università di Roma "Tor Vergata". Dal 1999 si occupa di VRR con particolare riguardo al sostegno di iniziative imprenditoriali innovative e Rapporti con l'Impresa.

    Fabrizio Rovatti
    Direttore di Innovation Factory, incubatore certificato di AREA Science Park. Negli ultimi anni ha coordinato e gestito progetti di trasferimento tecnologico e crescita di impresa di AREA Science Park, il parco scientifico e tecnologico vigilato dal MIUR.

    Riccardo Milano
    Socio di Banca Etica fin quasi dalle sue origini, è sia “costruttore” della stessa sin dalla costituzione della “Cooperativa verso la Banca Etica”. Ha lavorato per oltre venti anni nel mondo finanziario, come esperto ed operatore in ambito borsistico.

    Valter Carturo
    Presidente e socio fondatore di custodi di successo Verona  e membro IBAN. Business Angels per StarCup Veneto, per l’Università di Verona, Padova e Venezia. Business developper nel processo di crescita e di espansione anche a livello internazionale di start up.

    Andrea Berti
    Dirigente dell'Area Relazioni Internazionali, Ricerca e Trasferimento Tecnologico
    Principali responsabilità: gestione di programmi di ricerca, gestione corsi di dottorato di ricerca, programmi di mobilità internazionale.

    Alfredo Bruni
    Lavora nel campo della creazione d’impresa dal 1995. Esperto di valutazione di business plan e finanza agevolata. Ha contribuito alla progettazione ed al lancio di numerose misure di incentivazione all’imprenditorialità ed è stato Product Manager di Brevetti+ e del Bando Biomasse. Dal 2013 è Product Manager di Smart&Start.

    Claudio Nidasio
    Si occupa di trasferimento tecnologico per 
    l’Università di Trento con particolare riferimento alla creazione di spin off e  start up accademiche e alle collaborazioni industria-università. Da Marzo 2014 è delegato dell’Università di Trento in Confindustria Trento.

    Lino Giusti
    Si occupa di trasferimento tecnologico presso l'Università di Trento da circa dieci anni nei campi della fondazione d'impresa, della brevettazione e della ricerca finanziata. Ha dato supporto alla nascita di 13 startup accademiche ed ha contribuito alla negoziazione di più di cinquanta progetti di ricerca applicata.

    Carlo Piras
    Ha maturato una significativa esperienza nell’ambito della consulenza societaria, tributaria e finanziaria. Esperto di gestione della crisi d’impresa e strategy development. Dal 2013 e Co-founder e membro del board di StarsUp.it, il primo gestore italiano di Equity Crowdfunding.

    Alessandra Bechi
    Dirige l'Ufficio Tax & Legal e Affari istituzionali di AIFI. Dal 2012 è Amministratore Delegato di AIFI Ricerca e Formazione. Dal 2011 è membro del Consiglio di Amministrazione di Incipit Campania, incubatore per la creazione di imprese ad alta tecnologia, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Nel 2013 è stata nominata nel Comitato tecnico per gli incentivi Smart & Start gestiti da Invitalia.

    Luca Capra
    Ricopre la carica di Vice-Direttore dell'Area Innovazione e Nuove Imprese di Trentino Sviluppo, operando a supporto dello start up d'impresa e gestendo i 6 incubatori della società. E' stato presidente della Commissione di valutazione di Bandi FESR per il finanziamento delle start up innovative ed è attualmente nel direttivo dell'associazione PNICube.

    Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 300 a persona (€ 250/cadauno nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)

    Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 350 a persona (€ 300 nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)

    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 450 + IVA a persona (€ 400+IVA se da applicare nel caso di iscrizione di almeno 3 persone).

    La quota comprende il materiale didattico, i pranzi, le cene e una escursione.

    Per tutte le iscrizione inviate alla Segreteria entro venerdì 13 febbraio 2015, a prescindere dal numero di partecipanti, la quota di iscrizione sarà pari € 250 per i soci ordinari, € 300 per i soci aggregati, € 400+IVA (se applicabile) per i non associati.

     

    Per iscriversi compilare la relativa scheda di adesione online: http://www.netval.it/servizi/iscrizione-corsi/

    Per maggiori informazioni: segreteria@netval.it

  • SUMMER SCHOOL NETVAL "Trasferimento tecnologico e terza missione: l’impatto della ricerca pubblica"

    Il tema del trasferimento tecnologico e della valorizzazione della ricerca scientifica più in generale è sempre molto trattato e ricco di sfaccettature. Da una parte “si punta” sul trasferimento tecnologico, ma dall’altra non si dedicano ad esso sufficienti risorse. Da una parte “si punta” sulle start-up, ma si percepisce spesso insoddisfazione e impazienza nei loro confronti. Si è iniziato a “misurare” meglio che in passato la performance nella ricerca e nel TT, ma ancora senza particolari incentivi economici.
    In tutto ciò, Netval e i suoi associati - non certo da soli – cercano di dare un contributo, provando ad aumentare l’efficacia del TT, a indirizzare le policy, a fare cultura su questi temi. Ed è nell’ambito di questo impegno nella comprensione, nell’anticipazione e nella diffusione di temi di attualità, che questa Summer School viene dedicata all’impatto del trasferimento tecnologico. Già parlando di Terza Missione ci siamo resi conto di come sia importante generare e comunicare l’impatto che le attività di università ed EPR generano sulla società. Alcuni stati sono più avanti di noi da questo punto di vista. E’ nostra intenzione, quindi, in questa Summer School, aggiornare le nostre conoscenze su questo tema, farci un’idea e poi condividerla negli ambienti di lavoro e discussione che frequentiamo.

    Martedì 8 settembre

    Ore 14.00 - Aperitivo di benvenuto presso il Green Park Resort di Calambrone (Pisa)

    (sessione meridiana 14.30-17.30)

    14.30-15.00 - Introduzione e saluti di benvenuto del Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna, Prof. Pierdomenico Perata, del Direttore Generale della Scuola Superiore Sant’Anna, Dott. Luca Bardi e del Presidente di Netval, Prof. Andrea Piccaluga.

    15.00-16.30 - Prima sessione: L’impatto del trasferimento Tecnologico in Toscana e in Italia
    Coordina: Prof. Riccardo Pietrabissa, Politecnico di Milano e Università di Brescia
    Intervengono:

    - Prof. Pierdomenico Perata – Scuola Superiore Sant’Anna
    - Prof. Marco Bellandi - Università di Firenze
    - Prof. Lorenzo Zanni - Università di Siena
    - Dott. Cristiano Nicoletti – CODAU
    - Relatore in attesa di conferma
    - Relatore in attesa di conferma

    20.30 - Cena sociale presso il Green Park Resort 

    ***************************

    Mercoledì 9 settembre

    ESPERIENZE INTERNAZIONALI

    (sessione antimeridiana 9.00-12.45)

    9.00 – Dott. Tom Hockaday (ISIS Innovation, University of Oxford) – "The Impact of Impact: TTOs and the UK government Research Excellence Framework"
    9.45 – Dr. Khoen Verhoef  (Netherlands cancer Institute) - "How the impact of TT is defined in European universities"

    10.30 - Coffee break

    11.00 - Discussione con i relatori guidata dal dall’Ing. Giuseppe Conti, Università di Bologna

    12.30 - Pranzo 

    (sessione meridiana 14.00-18.00)

    14.00 - Partenza con bus organizzato da Netval per la tenuta S. Rossore dove si terrà la sessione pomeridiana

    - Prof.ssa Irene Hardill (Northumbria University) - Approaches to impact at international level: a review 
    - Prof. Mario Calderini (Politecnico di Milano e MIUR) – "L’impatto della ricerca scientifica in Italia"

    16.00 - coffee break

    16.30 - Discussione guidata 

    18.00 - Conclusioni e inizio della visita nella tenuta di S. Rossore. A seguire, cena nella tenuta.


    23.00 circa - rientro con bus organizzato da Netval da S. Rossore verso Green Park Resort

    ***************************

    Giovedì 10 settembre

    ESPERIENZE NAZIONALI

    (sessione antimeridiana 9.00-13.00)

    9.00 - "Esperienze di singole università/EPR/aziende"

    Intervengono:
    Dott. Alberto Silvani, CNR 
    Dott. Gian Paolo Balboni, Telecom Italia 
    Prof. Eugenio Guglielmelli, Università Campus Biomedico di Roma 
    Dott. Andrea Paolini, Toscana Life Sciences
    Prof. Alberto Di Minin, Scuola Superiore Sant’Anna
    Prof. Massimiliano Granieri, Università di Brescia                                                                                     Ing. Marco Casagni (ENEA)

    10.30 - Coffee break

    11.00 - Prof. Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant'Anna)

    12.30 - Dott.ssa Rossella Osella, Questel", Ragionando di impatto del TT sul mondo finanziario (usando dati brevettuali)"

    13.00 - Pranzo

    (sessione meridiana 14.00-17.30)

    Metodi e strumenti per definire l’impatto dei nostri processi tradizionali ip, spin-off, contratti con imprese

    14.00 - Gruppi di lavoro tematici

    1) Aumentare l’impatto dei brevetti della ricerca pubblica: che cosa potrebbe fare Netval? 
    2) Valutazione dell’impatto: cosa abbiamo imparato e cosa si potrebbe suggerire per l’Italia? 
    3) Cultura e valutazione dell’impatto: cosa si potrebbe fare nelle nostre università ed EPR? 
    4) Ragionando di impatto a livello territoriale. 
    5) Ragionando di impatto con le imprese partner. Coordinatore: Dott. Roberto Tiezzi e Dott. Giampaolo Balboni

    16.00 – Restituzione e discussione in plenaria dei risultati dei gruppi di lavoro

    17.30 – conclusione dei lavori

    20.00 - Cena per festeggiare li compleanno di Netval  presso uno stabilimento balneare di Calambrone

    ***************************

    Venerdì 11 settembre

    La posizione dei diversi stakeholders

    (sessione antimeridiana 9.00-13.30)

    9.30 - Prof. Riccardo Pietrabissa, Università di Brescia e Politecnico di Milano

    10.00 - Tavola rotonda conclusiva                                                                                                   Moderatore: Ing.  Alessandro Ovi (Mit Technology Review)

    Intervengono:
    - Ing. Nicola Red, Vertis
    - Ing. Marco Masi, Regione Toscana
    - Dott. Stefano Cocchieri, UniCredit
    - Relatore in attesa di conferma
    - Relatore in attesa di conferma

    Ore 12.00 – Conclusioni - Prof. Andrea Piccaluga (Presidente Netval)

    12.30 - Chiusura e aperitivo

     

    La Summer School Netval (VIII edizione) si terrà presso il il Green Park Resort di Calambrone (PISA).

    Gli speaker e i partecipanti potranno soggiornare presso il Resort, sede della Summer School, fino ad esaurimento posti e successivamente presso alcuni alberghi limitrofi.

    Le prenotazioni relative al soggiorno potranno essere effettuate tramite apposito modulo scaricabile dalla sezione "download".

    Per facilitare il raggiungimento della sede della scuola a tutti i partecipanti, sarà garantito il servizio di transfer per il giorno di apertura e chiusura della scuola.
    Si prega cortesemente di indicare in fase di iscrizione, nella sezione “note” o tramite e-mail alla Segreteria Netval, il mezzo di trasporto che verrà utilizzato (auto, treno o aereo) e l'orario e il luogo di arrivo in caso di utilizzo del treno o dell'aereo.
    Gli orari delle navette verranno comunicati nel mese di settembre.
    La Segreteria Netval resta a vostra disposizione per maggiori informazioni e/o chiarimenti.
      
    Raggiungere la sede della Scuola
    - in aereo: l'Aeroporto Galileo Galilei di Pisa dista circa 20 km dalla Struttura 
    - in treno: la Stazione Centrale di Pisa dista circa 20 Km dalla Struttura
    - in auto: il Resort è raggiungibile dall' Autostrada A12, uscita Pisa, seguendo le indicazioni per Tirrenia Camp Darby. Proseguire per 4 km sulla strada principale e voltare a destra in direzione Tirrenia, dopo circa 3 km svoltare all'incrocio in direzione Livorno e proseguire sul lungomare ancora per 3 km. Troverete il Green Park Resort sulla vostra sinistra.

    Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 350 a persona (€ 300/cadauno nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 400 a persona (€ 350 nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 600 + IVA a persona (€ 550+IVA se da applicare nel caso di iscrizione di almeno 3 persone).

    La quota comprende il materiale didattico, i coffee break i pranzi, due cene ed una escursione.

    Per tutte le iscrizione inviate alla Segreteria entro venerdì 31 luglio 2015, a prescindere dal numero di partecipanti, la quota di iscrizione sarà pari € 300 per i soci ordinari, € 350 per i soci aggregati, € 550+IVA (se applicabile) per i non associati.

    Iscrizioni


    Per iscriversi compilare la relativa scheda di adesione.

    Vi preghiamo di inserire nella sezione "note" le informazioni relative al mezzo di trasporto usato e l'orario di arrivo in caso di mezzo pubblico, così da poter organizzare al meglio gli orari delle navette.


    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.
    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 20 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.