English

Corsi 2017

La proposta formativa 2017 intende rispondere ad esigenze e contesti in evoluzione che da una parte richiedono sempre maggiore specializzazione del personale impegnato nelle diverse attività di valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica, e dall'altra una sempre maggiore capillarità  nella diffusione della cultura relativa alla tutela giudica dei risultati e promozione della imprenditorialità verso target più ampi rispetto a quelli degli specialisti del trasferimento di conoscenza.

Il programma dei corsi 2017 sarà così articolato:

  • 1 Winter School
  • 1 Summer School
  • Corsi a catalogo (su richiesta) 

I programmi dei corsi in calendario non ancora pubblcati, saranno comunicati e diffusi nei prossimi mesi.

Per quanto concerne i corsi a catalogo si prega di contattare la Segreteria Netval.

Elenco dei Corsi 2017

  • WINTER SCHOOL NETVAL "Student entrepreneurship"

    Il fenomeno delle imprese spin-off della ricerca pubblica in Italia è stato ormai messo a fuoco con una certa precisione, sia nei suoi punti di forza che in quelli di debolezza. In particolare, università ed altri EPR si sono sostanzialmente ben attrezzati in termini di formazione, accompagnamento, regolamenti, ecc., per accompagnare dottorandi, ricercatori e docenti verso il mercato con le loro imprese. Molto può ancora essere fatto, ma sostanzialmente le procedure, le azioni, le modalità sono abbastanza consolidate.

    Un fatto nuovo, tuttavia, in questo ambito, è rappresentato dalle imprese costituite da studenti non ancora laureati (undergraduates) o appena laureati, che stanno diventando sempre più frequenti e rilevanti anche anche in Italia. E forse il nostro sistema della formazione e della ricerca pubblica non è pienamente attrezzato per questa novità. Per esempio: come e quando fare formazione a questi potenziali imprenditori? Di quali spazi e di quali servizi hanno bisogno? I regolamenti degli atenei sono idonei a gestire anche questa fattispecie? I finanziatori di varia natura sono consapevoli di questo dinamismo imprenditoriale emergente, servono approcci diversi anche nelle iniziative di finanziamento? Cosa si può fare per loro in termini di policy making?

    Di questi argomenti, e di altri ancora, vogliamo parlare nel corso della seconda Winter School di Netval, provando a fare il punto della situazione su un fenomeno in crescita, in modo da consentire a chi deve offrire servizi agli studenti di farlo sulla base di esperienze e riflessioni ben ponderate.

    Scarica qui il comunicato stampa

    Scarica qui il programma

     

    Lunedì 6 marzo

    Ore 13.00 - Pranzo di benvenuto presso l'Hotel des Geneys

    (Sessione meridiana 14.30-18.00)

    14.30 - 15.00 
    - Prof. Andrea Piccaluga (Netval e Scuola Superiore Sant'Anna) e Prof. Roberto Barbato (Università del Piemonte Orientale) - Saluti di benvenuto

    15.00-17.00 - L'inquadramento del fenomeno "Student Entrepreneurship” perché? pro e contro? modelli di supporto, regolamenti ecc.

    - Prof. Francesco Ferrante (Università di Cassino) - "Lo stato dell'arte e i numeri della student entrepreneurship" 
    -  Prof. Tommaso Minola (Università di Bergamo)- "La student entrepreneurship attraverso l'esperimento GUESSS: confronto internazionale ed implicazioni pratiche"
    - Ing. Giuseppe Conti (Università di Bologna) - "Partecipare nel capitale oppure no?"
    Dott.ssa Sabrina Corrieri (Università di Roma Tor Vergata)- "Cosa prevendono i nostri regolamenti (e cosa si dovrebbe cambiare)"
    - Dott.ssa Alessandra Colombelli (Politecnico di Torino) - "Student entrepreneurship ed ecosistema universitario: un'analisi internazionale"

    17.00-18.00 - Dibattito coordinato dal Prof. Riccardo Pietrabissa (Netval e Politecnico di Milano)
    17.45 - 18.00 - Intervento del Prof. Emilio Paolucci (Politecnico di Torino)

    20.00 - Cena sociale presso l'Hotel des Geneys

    ***************************

    Martedì 7 marzo

    (sessione antimeridiana 9.00-13.00)

    9.00 – 11.00 - Il come: coordina Dott.ssa Laura Spinardi (Policlinico di Milano)

    - Prof. Silvio Aime (Università di Torino) - Introduzione alla giornata: il "come"
    - Prof. Marco Guerzoni (Università di Torino) - "Student entrepreneurship: modelli e criticità dell'apprendimento nei corsi di creazione di impresa" 
    Dott. Giuseppe Serrao (2i3T - Incubatore Università di Torino)"L'esperienza di 2i3T"
    - Dott. Shiva Loccisano (Politecnico di Torino)- “L'esperienza del Politecnico di Torino”
    Dott. Stefano Cocchieri (UniCredit) - La prospettiva della banca

    11.00 - Coffee break

    11.30-13.00 - Casi di studio: coordina Dott. Stephen Taylor (Area Science Park)
    - Associazione SYU Bologna (Video)
    - Dott. Andrea Paraboschi (Ales Tech) - Video e collegamento Skype
    - Alessandro Gemignani e Andrea Cappelli (Jebe Scuola Superiore Sant'Anna)

    13.00 - Pranzo 

    (sessione meridiana 14.30-18.00)

    14.30 - 16.30 - Gruppi di lavoro sulle partecipazioni

    15.30 Coffee break

    16.30-18.00 - Gruppi di lavoro sui regolamenti

    19.00 - Partenza per la cena presso il Ristorante La Grangia 

    Raggiungeremo la baita dove si terrà la cena (sulle piste da sci del Colomion)

    con le motoslitte. Si suggerisce pertanto un abbigliamento adatto all'escursione

    ***************************

    Mercoledì 8 marzo

    (sessione antimeridiana 9.00-13.00)

    9.00 - 11.00 - Coordina Prof. Fabrizio Dughiero (Università di Padova)
    Dott.ssa Valentina Cucino Dott. Marco Casarosa (Scuola Superiore Sant'Anna) - "Un’aggiornamento sull'analisi dei siti web di università ed EPR" 
    - Dott. Fabio Mondini (European Investment Fund) – "ItaTech: un’iniziativa EIF e CDP"
    - Dott. Andrea Frosini (Toscana Life Sciences e Regione Toscana) - "Imprenditorialità e clinical innovation"

    11.00 - 13.00 
    - Sintesi dei lavori di gruppo
    - Dibattito
    - Prof. Andrea Piccaluga (Netval e Scuola Superiore Sant'Anna) e Ing. Giuseppe Conti (Netval e Università di Bologna) - "Le prospettive del triennio Netval 2017-2019"

    13.00 Pranzo di chiusura

    La Winter School Netval (II edizione) si terrà a Bardonecchia (TO) presso l' Hotel des Geneys .

    Presso l'hotel dove si terrà il corso è terminata la disponibilità delle camere. La prenotazione potrà essere effettuata contattando la Sig.ra Enrica, inviando una e-mail a info@bardonecchiabooking.com oppure telefonando allo 0122/999284, la quale indicherà la disponibilità degli hotel più vicini alla sede della scuola.

    Raggiungere la sede della Scuola:

    • in aereo:  l’aeroporto più vicino è l’aeroporto internazionale di Torino Caselle (95 km). L'aeroporto è collegato alla stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova mediante il bus, scarica qui gli orari  
    • in treno: tramite la ferrovia internazionale Milano-Parigi di cui Bardonecchia è l’ultima stazione italiana sita all’imbocco del traforo del Frejus e la linea Torino-Bardonecchia
    • in auto: Tramite l’autostrada A32 Torino-Frejus oppure utilizzando le strade statali SS 24, SS 25 e SS 335 della Val di Susa

    La Segreteria Netval resta a vostra disposizione per maggiori informazioni e/o chiarimenti.

    Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 300 a persona (€ 250/cadauno nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 350 a persona (€ 300 nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)
    Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 500 + IVA a persona (€ 450+IVA se da applicare nel caso di iscrizione di almeno 3 persone).

    La quota comprende il materiale didattico, i coffee break, i pranzi, due cene ed una escursione.

    Per tutte le iscrizione inviate alla Segreteria entro venerdì 17 febbraio 2017, a prescindere dal numero di partecipanti, la quota di iscrizione sarà pari € 250 per i soci ordinari, € 300 per i soci aggregati, € 450+IVA (se applicabile) per i non associati.

     

    Iscrizioni

    Per iscriversi compilare la relativa scheda di adesione.

    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.

     

    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 20 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.

  • Corso UIBM

    Corso di formazione su “Trasferimento tecnologico e terza missione nelle università e nei centri di ricerca pubblici”

    Il corso è rivolto principalmente alle persone che sono state coinvolte, come contrattisti, assegnisti, assunti a t.d., ecc. nei TTO di università ed enti di ricerca pubblici in seguito al bando emanato dall’UIBM in data 07/08/2015. Il corso intende offrire una panoramica sul tema del trasferimento tecnologico e della terza missione. Intende inoltre fornire alle persone coinvolte nei TTO le competenze necessarie per operare con efficacia sui temi della valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica. Gli enti associati a Netval possono chiedere che vengano ammessi al corso anche altre persone, di recente assunzione, sebbene non coinvolte tramite il bando UIBM-MISE.

    Scarica il pdf 

    Giovedì 8 giugno 

    10.00-10.15 - Arrivi e registrazione dei partecipanti

    10.15-10.30 - Saluti da parte dei rappresentanti dell’UIBM-MISE e di Netval

    10.30-11.30 - Il “dovere” della valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica - Prof. Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant’Anna, Presidente Netval)

    11.30-13.00 - L’organizzazione del TT nelle università e negli EPR. La gestione della proprietà intellettuale nelle forme di ricerca collaborativa e commissionata - Ing. Giuseppe Conti (Alma Mater Studiorum - Università degli Studi di Bologna, Vicepresidente Netval)

    13.00-14.30 - Pranzo 

    14.30-14.45 - Monitoraggio dei progetti finanziati dal MISE - Dott. Francesco Morgia (MISE - UIBM, Divisione I “Affari generali e comunicazione”)

    14.45-15.30 - Q&A sugli interventi della mattina

    14.30-17.30 - La gestione dei diritti di proprietà intellettuale nelle università e negli EPR. La valorizzazione tramite licensing - Monia Gentile (Scuola Superiore Sant’Anna)

    20.00 - Cena libera

     

    Venerdì 9 giugno 

    9.00-11.00 - La valorizzazione dei risultati della ricerca tramite le imprese spin-off e start-up della ricerca pubblica - Dott.ssa Sabrina Corrieri (Università di Roma Tor Vergata)

    11.00-11.30 - Coffee break

    11.30-13.15 - Le caratteristiche peculiari della Clinical Innovation - Dott.ssa Laura Spinardi (Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano)

    13.15-14.30 - Pranzo

    14.30-16.00 - Siamo strategici: identifichiamo il ruolo della ricerca pubblica e progettiamo le azioni - Prof. Andrea Piccaluga (Scuola Superiore Sant’Anna, Presidente Netval)

    UIBM-MISE, Via di San Basilio 14, Roma

    Sala del Pubblico

     

    Dove alloggiare
    Per comodità, si riportano i nominativi di alcuni hotel (non convenzionati con Netval-UIBM) nelle vicinanze della sede del corso:
    -  Hotel Barberini
    - Hotel Alexandra
    - Hotel Quattro Fontane
    - Hotel Flavia
    - Leonardi Hotels
     

  • SUMMER SCHOOL NETVAL "Exploiting Innovation in Healthcare"

    La ricerca in campo clinico, svolta in Italia da enti di varia natura, è un punto di passaggio fondamentale per l’innovazione biomedica. In Italia abbiamo professori e ricercatori e abbiamo anche personale qualificato che a vario titolo opera alla frontiera dell’impegno assistenziale. Queste persone rappresentano una incredibile fonte di idee innovative sulle quali attivare azioni coordinate di valorizzazione.

    Il potenziale è enorme, anche in ragione del fatto che – oltre alla ricerca – anche la pratica clinica è per sua natura a contatto giornalmente con i problemi connessi alla cura ed all’assistenza, la cui soluzione, se ben governata ed instradata, può delineare sostanziali approcci innovativi di ritorno per la crescita dell’intero sistema paese.

    In un quadro di sostenibilità di forte impatto sul governo dei sistemi sanitari a livello globale, risulta sempre più pressante il bisogno da un lato di una razionalizzazione delle spese, dall’altro di reperire nuove risorse in contesti che ad oggi in Italia appaiono ancor poco esplorati. Uno di questi può essere rappresentato proprio dal sistema di trasferimento tecnologico e valorizzazione delle idee in ambito sanitario e di ricerca clinica.

    Criticità legate al quadro normativo di riferimento, nonché alla natura pubblica degli enti coinvolti nella ricerca clinica, rendono indispensabile un confronto a livello nazionale, partendo dall’analisi di esperienze di rilievo sviluppate in ambito nazionale per iniziare un percorso condiviso al fine di valorizzare al meglio il patrimonio di conoscenza sviluppato dalla ricerca clinica, al fine di favorire l’implementazione ed il potenziamento delle funzioni di supporto alle pratiche di valorizzazione dei risultati della ricerca in ambito clinico-assistenziale, attraverso politiche d’integrazione, in una logica di complementarietà di offerta fra Atenei e Sistema Sanitario, rilanciando la creazione di sinergie fra funzioni di ricerca, formazione ed innovazione.

     

     

     

     

    Scarica qui il programma

     

    Lunedì 11 settembre

    ore 13.30 - Aperitivo di benvenuto presso il Grand Hotel Tiziano di Lecce 
    (
    sessione meridiana 15.30-18.30)

    15.30-16.15 - Sessione introduttiva presso l'Ex Monastero degli Olivetani
    - Saluti di benvenuto del Rettore Prof. Vincenzo Zara (Università del Salento) e del Direttore Generale Dott. Emanuele Fidora (Università del Salento)
    - Interventi introduttivi:
    Prof. Andrea Piccaluga (Presidente Netval) e Prof. Vito Albino (ARTI Puglia e Politecnico di Bari) - "Perchè siamo qui con questo titolo?" 
    - Dr. Giovanni Leonardi (Ministero della Salute) – "Trasferimento tecnologico: la
    prospettiva del Ministero della Salute"

    Sessione iniziale - Exploiting Innovation in healthcare: il perchè

    16.15-18.30 Sessione introduttiva: coordina Prof. Riccardo Pietrabissa (Politecnico di Milano e CNR)
    Intervengono:

    - Prof. Alessandro Sannino (Università del Salento)
    - Dr. Laura Spinardi (Fondazione IRCCS "Cà Granda)
    - Prof. Sara Marceglia (Università di Trieste)
    - Ing. Vito Angiulli (Associazione degli Ingegneri clinici)

    ore 20.30 - Cena sociale e compleanno Netval presso il Grand Hotel Tiziano e dei Congressi

    ***************************

    Martedì 12 settembre

    Exploiting Innovation in healthcare in Italia: il come

    (sessione antimeridiana 9.00-12.30)

    8.30 - 13.00 - Coordina Prof. Antonio Scilimati (Università di Bari) 
    - Dr. Andrea Frosini (Fondazione Toscana Life Sciences) - "Il punto di vista della Regione Toscana"
    - Prof. Carmen Lamacchia (Università di Foggia) e Prof. Massimiliano Granieri (Università di Brescia) - "Il caso di New Gluten World: il punto di vista di una spin-off"
    - Prof. Giorgio Minotti (Università Campus Bio-Medico di Roma) - "Il punto di vista delle università"

    ore 10.30 - Coffee break

    - Prof. Danilo Porro (Università di Milano - Bicocca) - "Nuove iniziative da parte di università ed IRCCS"
    - Dr. Filippo Cipriani (Sanofi Genzyme) - "Corporate support to start-ups' innovation
    - Dr. Stephen Taylor (AREA Science Park) - "Made in Trieste: da iniziativa locale a format di valorizzazione della ricerca"

    ore 12.30 - Pranzo presso il Grand Hotel Tiziano e del Congressi

    (sessione meridiana 14.30-17.00)

    Exploiting Innovation in healthcare: the case of Israel

    14.00 - Coordina Prof. Tiziano Verri(Università del Salento e DREAM)
    - TNT Group - What we learnt during the study visit in Israel (May 2017)
    - Dr. Mordechai Sheves (Weizmann Institute of Science) - "Technology transfer in healthcare: the case of the Weizmann Institute of Science"

    ore 15.15- Coffee break

    Exploiting Innovation in healthcare: international experiences

    15.45 - Coordina Dr. Giovanni Messina (Università di Foggia)
    - Dr. Tom Hockaday (Technology Transfer Innovation, ex Director Isis Innovation Ltd, University of Oxford) - "The UK Experience; Universities, Hospitals, and the NHS"
    - Dr. Christian Stein (Ascenion and ASTP-Proton) 
    - Dr. Gianni D'Errico (FRRB Lombardia) - "I Distretti Tecnologici come strumenti di facilitazione"
    - Prof. Riccardo Barberi (Università della Calabria) - "La collaborazione tra Netval e l'Ecuador"

    ore 17.45 - Visita guidata della città di Lecce e cena presso il ristorante "Corte di Ludovico” offerti da ARTI Puglia 

    ***************************

    Mercoledì 13 settembre

    Exploiting Innovation in healthcare: gli strumenti

    (sessione antimeridiana 9.00-12.30)

    8.30 - Coordina Prof. Gian Pietro Di Sansebastiano (Università del Salento)
    - Dr. Andrea Frosini (Fondazione Toscana Life Sciences) - "Le peculiarità della clinical innovation"
    - Dr. Ermes Mestroni (CRO Aviano) – "Contesto normativo e regolamenti di IRCCS"
    - Prof.  Margherita Morpurgo (Università di Padova) – "L'esperienza di un ricercatore nello sviluppo e nella litigation"

    ore 10.30 - Coffee break

    - Dr. Thomas Gerez (Questel) – "I Trend brevettuali degli associati Netval nella clinical innovation e il confronto con alcune imprese Big Pharma"

    - Discussione

    ore 12.30 - Pranzo presso il Grand Hotel Tiziano e del Congressi

    (sessione meridiana 13.30-15.30)

    Exploiting Innovation in healthcare: le proposte

    13.30 – 15.30 Lavori di gruppo
    (verranno formati dei gruppi di lavoro che affronteranno un tema specifico. I risultati e le idee che emergeranno verranno presentati il giorno successivo in uno slot di circa 15’)

    Proposte di temi (da definire nel corso della Summer School):

    - il contratto di ricerca tipo
    - il contratto di licenza tipo
    - le peculiarità del TTO in Healthcare: criticità e opportunità
    - gli indicatori di performance del TT nella clinical innovation
    - le peculiarità contrattuali per la gestione del TT in Healthcare (es. consensi, informative, validazione, comitati etici, ecc.)
    - come descrivere un'invenzione - One page flyer for your innovation
    - un TTO tipo

    - ………

    ore 16.30 – Spostamento in bus organizzato da Arti Puglia verso Otranto
    ore 17.30 – Visita guidata del borgo antico di Otranto e tempo libero
    ore 20.30 – Cena offerta da ARTI Puglia presso il ristorante "Miramare"

    ***************************

    Giovedì 14 settembre

    Exploiting Innovation in healthcare: sessione conclusiva 

    (Ex Monstaero degli Olivetani)

    9.00 - Condivisione dei risultati dei lavori di gruppo e discussione finale

    - Dr. Stefano Cocchieri (UniCredit)
    - Dr. Oscar Pasquali (MIUR)
    - Dr. Fabrizio Landi (Panakes)

    12.00 - Conclusioni del Presidente di Netval e di tutto il Consiglio Direttivo

    12.45 - Aperitivo di chiusura presso il Grand Hotel Tiziano e dei Congressi

     


     

     

     

     

     

    La Summer School Netval (X edizione) si terrà presso il Grand Hotel Tiziano e dei Congressi, Lecce (LE).

    Gli speaker e i partecipanti potranno soggiornare presso il Grand Hotel Tiziano, sede della Summer School, fino ad esaurimento posti e successivamente presso alcuni alberghi limitrofi. La logistica della Summer School farà sempre riferimento a tale hotel.

    Le prenotazioni relative al soggiorno potranno essere effettuate inviando una e-mail a info@grandhoteltiziano.it inserendo nell'oggetto della mail "Summer School Netval”. Si informano  i partecipanti che l’opzione di 80 camere è valida fino al 15 luglio 2017.

     

    Raggiungere la sede della Summer School

    In aereo

    L'Aeroporto di Brindisi-Casale dista circa 45 km dalla Struttura.

    Sarà garantito il servizio di transfer da e per l’aeroporto il giorno 11/09 e il 14/09.

    Gli orari delle navette saranno forniti nel mese di settembre compatibilmente con gli orari di inizio e fine della Summer School e sulla base delle segnalazioni di arrivo e partenza dei partecipanti che perverranno entro lunedì 4 settembre.

    In treno

    La Stazione di Lecce dista circa 2 Km dalla struttura. Sono previsti degli autobus urbani, linea 27, 28, 29 e 35, con partenza dalla stazione di Lecce e arrivo nelle immediate vicinanze dell'Hotel Tiziano, sede della scuola.

    In auto 

    Per facilitare il raggiungimento della sede della scuola ai partecipanti, sarà garantito il servizio di transfer da/per l’Aeroporto di Brindisi per il giorno di apertura e chiusura della scuola. 

    Si prega cortesemente di indicare in fase di iscrizione, nella sezione “note” o tramite e-mail alla Segreteria Netval, il mezzo di trasporto che verrà utilizzato (auto/treno/aereo) e l'orario di arrivo in caso di utilizzo dell’aereo.

    Gli orari delle navette verranno comunicati nel mese di settembre.

    La Segreteria Netval resta a vostra disposizione per maggiori informazioni e/o chiarimenti.

    - Per i soci ordinari Netval la quota di iscrizione è pari a € 350 a persona

      (€ 300/cadauno nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)

    - Per i soci aggregati Netval la quota di iscrizione è pari a € 400 a persona

      (€ 350 nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)

    - Per i non associati a Netval la quota di iscrizione è pari a € 600 + IVA a persona

      (€ 550+IVA se da applicare nel caso di iscrizione di almeno 3 persone)

     

    La quota comprende: il materiale didattico, i coffee break, i pranzi, tre cene e le escursioni

     

    Per tutte le iscrizione inviate alla Segreteria entro il 28 luglio 2017, a prescindere dal numero di partecipanti, la quota di iscrizione sarà pari:

    € 300 per i soci ordinari,

    € 350 per i soci aggregati,

    € 550+IVA (se applicabile) per i non associati.

     

    Iscrizioni


    Per iscriversi compilare la relativa scheda di adesione.

    Vi preghiamo di inserire nella sezione "note" le informazioni relative al mezzo di trasporto usato e l'orario di arrivo in caso di mezzo pubblico, così da poter organizzare al meglio gli orari delle navette.


    La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario a Netval secondo le indicazioni della Segreteria.
    Si ricorda che il form di iscrizione una volta compilato e inviato alla Segreteria Netval, costituirà un impegno al pagamento della quota di partecipazione al corso indicato.
    Sarà possibile recedere fino a 20 giorni prima dell'inizio del corso: in tale caso è necessario inviare comunicazione scritta di recesso alla Segreteria Netval. Successivamente a tale scadenza, resterà l'obbligo di pagamento ma sarà possibile farsi sostituire da un collega afferente allo stesso ente.

  • Technology Transfer School per ricercatori IRCCS

    Campus CRO, Aviano (PN)

    5-6 ottobre 2017 

    Corso organizzato da Ministero della Salute a cui Netval ha collaborato e contribuito